La Vucciria diventa pedonale, Castiglia: "Si completa iter iniziato nel settembre 2017"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Con queste nuove ordinanze fa un passo in avanti decisivo il piano di pedonalizzazione dei mercati storici della città. Il percorso, iniziato con il primo 'Consiglio in Strada' svoltosi proprio a piazza Caracciolo nel cuore della Vucciria a settembre del 2017, ha visto la partecipazione di centinaia di cittadini che hanno condiviso i problemi e le proposte che venivano da questa importante area del Centro Storico. Una delle richieste più condivise dagli intervenuti fu subito quella di liberare dalle auto il mercato. La stessa richiesta è stata condivisa nei giorni successivi dagli abitanti degli altri mercati storici del Capo, di Ballarò, di Via Bandiera e di via Sant'Agostino". Lo dice il presidente della I circoscrizione, Massimo Castiglia, all'indomani dall'emanazione delle ordinanze inerenti all'istituzione della Ztl presso il mercato storico della Vucciria.

Per Castiglia "la Giunta comunale, coerentemente con i piani di pedonalizzazioni previsti, con delibera n.  il 3 maggio del 2018, approvò l'atto che istituiva la Zona a Traffico Limitato per i Mercati storici ritenendolo il primo importante passo verso un piano complessivo di rilancio degli stessi. La necessità di raggiungere un giusto equilibrio tra la 'Vucciria di giorno' e la 'Vucciria di notte' è stato il motivo dell'attenzione particolare dedicata alle ordinanze emesse ieri dall'ufficio Mobilità. Sono stati molto importanti i contributi forniti da cittadini, associazioni, commercianti e consiglieri di circoscrizione per giungere ad una scrittura condivisa di un documento che rende finalmente operativa la pedonalizzazione del Mercato Storico della Vucciria".

"Ringrazio il sindaco Leoluca Orlando, l'assessore alla Mobilità Giusto Catania, l'ex assessore Iolanda Riolo (sulla delibera di Giunta 60/18 c'è la sua firma) - prosegue - ma soprattutto ringrazio tutte le realtà commerciali della Vucciria che hanno collaborato per la stesura di questa ordinanza. Fondamentale è stato e soprattutto sarà il contributo che le Associazioni Più Vucciria, La Loggia fa Vucciria e Cassaro D’Amare daranno per continuare a costruire dialogo e  condivisione delle scelte che riguardano il presente ed il futuro del mandamento Castellammare in termini di sviluppo, vivibilità e crescita della comunità. Adesso ci aspettiamo che il Consiglio Comunale inizi finalmente la trattazione del Regolamento sui Mercati Storici per giungere ad un piano complessivo di regolarizzazione e di rilancio. Faccio appello al presidente del Consiglio Comunale Salvatore Orlando affinché calendarizzi il dibattito sul Rums al più presto, perché è uno strumento indispensabile per salvaguardare e proteggere il ruolo che i mercati storici hanno rivestito per secoli in questa città e che adesso rischia seriamente l'estinzione se non si interviene subito: lo stato della Vucciria, in termini di mercato, ne è un eloquente esempio".

Torna su
PalermoToday è in caricamento