rotate-mobile
Politica

Covid e crisi economica, Figuccia: "Sospendere la Ztl anche dopo l'Epifania"

Il consigliere della Lega stigmatizza le difficoltà per tanti commercianti e la necessità di un intervento da parte dell'Amministrazione: "Senza la zona a traffico limitato si potrebbe dare una boccata d'ossigeno a molte attività"

Proprogare la sospensione della Ztl oltre l'Epifania. A richiederlo è il consigliere comunale della Lega, Sabrina Figuccia, che vede in questo provvedimento la possibilità di dare "una boccata d'ossigeno" per tante attività commerciale. Dal 7 gennaio, peraltro, in Sicilia e dunque anche a Palermo, partiranno i saldi.

"I dati relativi alle vendite in questo periodo di festività testimoniano purtroppo ciò che era inevitabile - spiega la cofondatrice del Movimento Cambiamo la Sicilia in una nota - la miopia e la confusione con cui il Governo Conte ha agito fanno il paio con un'amministrazione sorda e incapace e il risultato è sotto gli occhi di tutti: mille contraddizioni fra negozi di abbigliamento e di calzature chiusi, ma quelli di articoli sportivi, di intimo o di detersivi, ferramenta e persino profumerie aperti. Limitazioni enormi per bar e ristoranti, ma supermercati con banco pasticceria in bella vista. Insomma un vero caos, che rischia di distruggere la piccola economia palermitana già fortemente in crisi".

Conclude Figuccia: "Occorre invece sostenere i piccoli commercianti di quartiere, la piccola economia delle botteghe. Il Governo della città potrebbe fare tanto, ad esempio una proroga della sospensione della Ztl oltre il 6 gennaio sarebbe una boccata d'ossigeno per tanti, una proposta di cui mi farò portavoce nei prossimi giorni in consiglio comunale".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid e crisi economica, Figuccia: "Sospendere la Ztl anche dopo l'Epifania"

PalermoToday è in caricamento