Ztl di notte, Orlando e Catania nel mirino dell'Ugl: "Non ascoltano cittadini e associazioni"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Tutti e proprio tutti, dai rappresentanti delle associazioni di categoria ai commercianti, contestano l’ordinanza di estendere i divieti di circolazione della Ztl anche nella fascia notturna, non voluta dalla maggior parte della città". Così Letizia Fiorino, segretario regionale dell’Ugl Terziario in Sicilia, che aggiunge: "Non comprendiamo il muro di gomma alzato dal sindaco Orlando a difesa dell’operato dell’assessore Catania, il primo cittadino prima pensi a rendere vivibile la città di Palermo senza servizi e senza trasporti pubblici adeguati, una rivoluzione della viabilità va supportata da reali interventi e non da scelte inopportune e impopolari".

"Continuiamo a non apprezzare l’operato del sindaco Orlando e del suo assessore Catania sulle nuove restrizioni imposte per la Ztl, sordi alle richieste dei cittadini e delle libere associazioni, - dichiara Filippo Virzì, Portavoce dell’UGL - Unione Territoriale del Lavoro di Palermo - sui quali si è abbattuta una sfiducia firmata dai consiglieri di opposizione, che nella seduta del Consiglio in programma per oggi pomeriggio alle ore 18 faranno sentire il loro malessere esteso a tutta la cittadinanza".

Per Sabrina Figuccia, consigliere comunale dell’Udc, la Ztl è "un provvedimento contestato trasversalmente da tutti. Molti colleghi di maggioranza sembrano essersi svegliati per stare finalmente dalla parte dei cittadini, che chiedono solo di poter vivere una città normale, con tutti quei servizi necessari, pagati a caro prezzo. Un ennesimo balzello non può e non deve essere la soluzione ai problemi di cassa del caro sindaco Orlando che, se non ce la fa più, può anche andare a casa".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento