rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Politica

Ztl, Figuccia: "Per coprire i costi del tram, una tariffa illegale"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“La giunta Orlando vuole assegnare all’Amat, tramite nuovo contratto di servizio, l’accertamento e la riscossione della ZTL a pagamento nel comune di Palermo. L’introduzione della nuova tariffa, con la quale la Giunta tenta di recuperare le risorse necessarie a coprire i costi di gestione del tram, non avviene però secondo la legge, che attribuisce al solo Consiglio comunale la possibilità di introdurre tariffe, da somministrare in relazione alla fruizione dei servizi pubblici locali. Il collegamento tra Ztl a pagamento e tram è pertanto errato e suscettibile di annullamento da parte del Tar. Orlando dunque ci prova, giocando ancora una volta sulla pelle dei palermitani, a fare quadrare un conto che altrimenti non tornerebbe”. Lo dice Vincenzo Figuccia, capogruppo di Forza Italia all’Ars
.
“Una nuova tassa travestita da provvedimento ambientalista per ridurre l’inquinamento in città – prosegue l’esponente azzurro –. Una politica imbrogliona che Forza Italia condanna senza se e senza ma. Nelle prossime ore presenterò un’interrogazione parlamentare all’Ars rivolta all’assessore regionale ai Trasporti, per conoscere in che modo sia possibile rilanciare un piano integrato per la città. E’ al tempo stesso necessario affrontare le anomalie esistenti, con l’attivazione di un sistema di controllo che consenta di evitare sprechi e di tenere quanto più possibile contenuta la tariffazione a tutela dei cittadini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl, Figuccia: "Per coprire i costi del tram, una tariffa illegale"

PalermoToday è in caricamento