Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

Arriva il Papa in città, stop alla raccolta differenziata in centro

Il divieto di conferimento riguarda sia le utenze commerciali che quelle domestiche. Tolte le campane per la differenziata lungo il percorso previsto per il passaggio del Santo Padre. Ecco le strade interessate

Arriva il Papa in città e i palermitani che abitano nell'area del "porta a porta" dovranno tenersi l'immondizia in casa. Lo stop al conferimento riguarda sia le utenze commerciali sia quelle domestiche: per i primi il divieto di esporre i rifiuti differenziati è previsto venerdì e sabato prossimi; mentre i secondi non potranno disfarsi della frazione residuale non riciclabile venerdì sera. Il provvedimento si è reso necessario per via di una manifestazione di giovani fedeli in piazza Castelnuovo (a partire dalle 18 di venerdì e per tutta la notte), che prevede l’installazione di un palco all'angolo tra via Ruggero Settimo e via Emerico Amari.

Le strade interessate rientrano nel perimetro compresto tra piazza Mordini, via La Farina (tratto compreso tra piazza Mordini e via Principe di Villafranca), via Principe di Villafranca (tratto compreso tra via La Farina e via Dante), via Dante (tratto compreso tra via Principe di Villafranca e via Brunetto Latini), via Brunetto Latini, piazza Amendola, via Houel (tratto compreso tra piazza Amendola e via Goethe), via Goethe, piazza Vittorio Emanuele Orlando, via Volturno, piazza Verdi, via Cavour (tratto compreso tra via Ruggero Settimo e via Roma), via Roma (tratto compreso tra via Cavour e piazza Sturzo), piazza Sturzo, via Puglisi Bertolino, via Isidoro Carini, via Archimede (tratto compreso tra via Isidoro Carini e via Libertà), via Libertà, bretella lato mare (tratto compreso tra via Archimede e piazza Crispi). In quest'area i mezzi della Rap non potranno circolare.

Lo annuncia il Comune, specificando che la Rap provvederà inoltre ad sopprimere temporaneamente le campane della raccolta differenziata lungo il percorso previsto per il passaggio del Santo Padre. L'amministrazione comunale ha varato anche il piano degli interventi che precederanno e seguiranno la visita pastorale del Pontefice. In "campo" le società partecipate e settori comunali. La Reset si occuperà di preparare il prato del Foro Italico in occasione della celebrazione eucaristica, con il montaggio del palco e degli impianti audio e luci, e di risistemare l'erba una volta smontato tutto. Il prato del Foro Italico sarà disinfestato dalla Rap 48 ore prima della visita di Papa Francesco, ovvero entro giovedì. 

L'Amat attiverà un servizio di bus-navetta bus per tutta la giornata di sabato, dalle aree parcheggio individuate ai luoghi interessati dalla presenza del Papa. Raffica di divieti di sosta e strade chiuse al traffico dalla "Marina" a Brancaccio, fino ad arrivare in centro città. Dal 10 al 16 settembre verranno sospesi tutti i cantieri lungo il percorso che farà il Papa; sabato invece è stata disposta la chiusura del mercato ittico e del mercatino rionale che si tiene nel quartiere Oreto. Resteranno chiuse anche tutte le scuole di ogni ordine e grado, Università compresa. Presso la ex chiesa S. Mattia dei Crociferi, alla Kalsa, sarà allestito il Centro operativo comunale.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il Papa in città, stop alla raccolta differenziata in centro

PalermoToday è in caricamento