rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

Vincenzo Figuccia lascia Forza Italia: "Incompatibile con chi guida il partito"

Il deputato regionale, tra i sostenitori di Musumeci, afferma: "Pur rimanendo legato al modello liberalpopolare di Berlusconi, lavorerò per allargare la coalizione"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Lascio Forza Italia dopo il duro e intenso lavoro fatto all’interno di un partito del quale non riconosco la conduzione in Sicilia, che sembrava proteso verso altri lidi e che invece ha dovuto adeguarsi grazie al nostro lavoro alle volontà del popolo siciliano che ha individuato in Nello Musumeci il candidato per far tornare a vincere il centrodestra in Sicilia". Lo afferma il deputato regionale Vincenzo Figuccia, che prosegue: "Adesso lavoro all'allargamento della coalizione a sostegno di un reale rinnovamento delle idee e dei progetti che muova le sue mosse in Sicilia attraverso nuove leadership di uomini coraggiosi hanno creduto veramente alla candidatura di Musumeci in Sicilia".

"Pur rimanendo legato al modello liberalpopolare lanciato da Berlusconi, non riconoscendo tuttavia la leadership dell’attuale coordinatore siciliano, ed essendo incompatibile con la sua linea così come con quella del suo cerchio magico, mi metto subito al lavoro per allargare la coalizione e per definire un programma basato sui reali interessi dei siciliani per tornare a parlare di lavoro e sviluppo" conclude Figuccia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vincenzo Figuccia lascia Forza Italia: "Incompatibile con chi guida il partito"

PalermoToday è in caricamento