VIII circoscrizione, Palumbo (Fi): "Verso la chiusura definitiva dei servizi decentrati anagrafe e stato civile?"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

In una partita a scacchi entrambi i giocatori conoscono le regole del gioco e l’obiettivo da raggiungere, ovvero dare lo scacco matto all’avversario. Bene, non comprendo quali regole e quale obiettivo voglia perseguire questa amministrazione comunale nel gioco del decentramento. Non mi riferisco al decentramento politico, che non vedrà mai la luce, bensì a quello dei servizi ai cittadini. La partita che si vuole giocare in VIII Circoscrizione presenta già tutti gli elementi di una partita tra impari, da una parte l’amministrazione che persegue una sua oscura strategia ed i cittadini che ne subiscono le conseguenze.

Dopo la chiusura della postazione di via Libertà per ristrutturazione (oggi però assegnata ad altro servizio afferente ai servizi sociali ed affidata in ore pomeridiane ad associazione privata, malgrado una delibera di giunta del 2015 tutt’oggi assegnasse l’immobile a postazione anagrafica decentrata) si prosegue con lo smembramento della postazione di via Fileti. Prima con la sospensione del servizi anagrafici a causa, anche, dei furti alla cassaforte e dopo i quali non è stato posto alcun provvedimento di messa in sicurezza, adesso si passa al servizio per le prestazioni dello stato civile a causa del trasferimento immediato del funzionario responsabile della postazione decentrata ad altro incarico.

La domanda è spontanea ed inevitabile, quale reato è stato commesso dai cittadini per espiare tali pene? Perché un tale trattamento? Perché anziché incrementare l’organico, viste le costanti interruzioni dei servizi causati anche per mancanza di personale, si va esattamente in direzione opposta? Nell’attesa di poter trovare una soluzione condivisa con l’assessore al decentramento, che già da mesi si attende per un confronto istituzionale, mi auspicio che l’assessore con delega al personale possa rimediare, con la stessa tempestività, alla frettolosa ed inopportuna procedura di trasferimento dopo che l’assessore alle attività economiche ha formulato una specifica richiesta nominativa di trasferimento, del funzionario responsabile di postazione decentrata in VIII Circoscrizione, presso la propria segreteria assessoriale. Resta inteso che la stessa tempestività è auspicata anche per incrementare l’organico presso la postazione di via Fileti. Nelle more i servizi rimangono sospesi (anagrafe) o funzionanti ad intermittenza (sportello polifunzionale VIII Circoscrizione) a discapito degli utenti.

Salvatore Palumbo Consigliere Forza Italia Consiglio VIII Circoscrizione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento