menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Pagano, villetta intitolata a Giuseppe Siciliano

L'area verde porta il nome del caposquadra dei vigili del fuoco morto l’11 marzo del 1999 mentre tentata di salvare delle persone dal crollo di una palazzina

Questa mattina il sindaco Leoluca Orlando ha partecipato alla cerimonia di intitolazione della villetta di via Giuseppe Pagano a
Giuseppe Siciliano, il caposquadra dei vigili del fuoco scomparso l’11 marzo del 1999 per il crollo di una palazzina all'interno della quale stava operando per liberare delle persone rimaste intrappolate. Presenti, tra gli altri, Eugenia Finocchio, moglie di Giuseppe Siciliano, il presidente del Consiglio comunale, Salvatore Orlando, il prefetto Antonella De Miro, il questore, Guido Longo, l'assessora alle Attività produttive, Giovanna Marano, il presidente della IV circoscrizione, Silvio Moncada e le più alte cariche civili e militari.

"Ricordiamo oggi – sottolinea Orlando – un eroe normale, che facendo il proprio dovere ha vissuto una tragedia, mettendo insieme gli affetti familiari con la sua professionalità. Ecco la ragione per quale, dopo avergli dedicato una targa, oggi ricordiamo Giuseppe Siciliano dedicandogli questo spazio pubblico recuperato”.

"A distanza di 17 anni dal tragico crollo del palazzo di via pagano dove persero la vita il vigile del fuoco Giuseppe Siciliano, Maria Gugliotta e Salvatore Finocchio, si corona un sogno - aggiunge Silvio Moncada -. Tanti anni fa, lo spazio era una discarica a cielo aperto, ricorda Moncada,  e Siciliano si batteva ogni giorno per tentarne il recupero. Adesso il suo sogno è stato realizzato ed essere riusciti ad intitolargliela rende giustizia al suo gesto eroico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento