Cassonetti incendiati in via dei Cantieri, Alesi: "Forse non solo vandalismo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Ancora una volta Palermo si misura con atti inqualificabili che danno la misura di una inciviltà diffusa che non esita a dare fuoco e distruggere due serie di cassonetti per il conferimento dei rifiuti, appena acquistati dalla Rap. Occorre isolare e contrastare chi rema contro il cambiamento e il decoro della città". Lo dice Maurizio Alesi, consigliere dell’ottava circoscrizione.

"In tutta la via dei Cantieri era stata cambiata completamente l’intera dotazione di contenitori  grandi, ormai distrutti e a loro volta incendiati. Occorre isolare e colpire chi rema contro il cambiamento culturale di questa città – continua Alesi - forse non solo per ragioni di mero disfattismo ma per calcolo politico".

Torna su
PalermoToday è in caricamento