Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica Resuttana-San Lorenzo / Viale del Fante

Allo Stadio delle Palme una veranda abusiva adibita a palestra: "Presto sarà demolita"

Così l'assessore allo Sport, Paolo Petralia, che l'ha "scoperta" due settimane fa all'interno dell'impianto e oggi c'è ritornato coi consiglieri della Settima commissione. "La struttura non è accatastata, va subito tolta". Figuccia (Lega): "Comune complice di un abuso edilizio"

All'interno dello Stadio delle Palme c'è una veranda abusiva adibita a palestra, con tanto di attrezzi e macchine per allenarsi. C'è da parecchi anni: a detta del personale dell'impianto sarebbe stata costruita nel 2007. Ancora però non si sa chi l'abbia fatta collocare lì, "mimetizzata" tra gli alberi e le altre pertinenza della struttura sportiva comunale di via del Fante, in una zona dove peraltro c'è l'inedificabilità assoluta.

Di sicuro c'è che la veranda-palestra "non è accatastata". A dirlo è l'assessore comunale allo Sport, Paolo Petralia Camassa, che l'ha "scoperta" circa due settimane fa durante un sopralluogo con la dirigente del settore Rosa Vicari e ne ha ordinato la demolizione. "Ho chiesto alla dirigente di predisporre tutti gli atti necessari per smantellarla - dice Petralia a PalermoToday -. Ciò che mi preme di più è che venga subito tolta. Senza perdere tempo". 

Stamattina l'assessore è tornato nel punto in cui si trova la veranda-palestra abusiva con i consiglieri della Settima commissione, in visita ispettiva nella struttura sportiva intitolata a Vito Schifani, agente di scorta del giudice Falcone ucciso nella strage di Capaci. Tra lunedì e martedì ci sarà invece il sopralluogo del Responsabile del servizio di prevenzione e protezione (Rspp) dell'impianto con l'ingegnere Vincenzo Lauriano per il piano di abbattimento, che dovrebbe essere affidato al Coime. L'obiettivo, aggiunge Petralia, è "ripristinare lo stato dei luoghi".

Lo chiede a gran voce anche Sabrina Figuccia, consigliere comunale della Lega, secondo cui "è davvero paradossale che l'amministrazione comunale, brava a sbandierare ai quattro venti la lotta all’abusivismo, si renda complice di un abuso edilizio così evidente, soprattutto in una zona, come il parco della Favorita, dove i vincoli sono severissimi. Adesso, ci aspettiamo che venga fatta chiarezza sull’intera vicenda e che i colpevoli di questo gravissimo abuso vengano duramente puniti". 

A tal proposito, l'assessore Petralia ha chiesto una relazione alla dirigente del settore Impianti sportivi per ricostruire la genesi della struttura. "Ho chiesto di sapere chi l'ha fatta costruire e perché. Le verifiche sono mirate anche ad accertare le responsabilità di questo abuso. La priorità è demolirla, perché l'abusivismo oltre ad essere contra legem costituisce un rischio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allo Stadio delle Palme una veranda abusiva adibita a palestra: "Presto sarà demolita"

PalermoToday è in caricamento