menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il parco Uditore

Il parco Uditore

Il Parco Uditore è salvo, Orlando: "La Regione non lo metterà in vendita"

A insinuare il dubbio era stato il Movimento 5 Stelle. Il sindaco si era schierato subito contro annunciando battaglia al fianco dei volontari che gestiscono l'area verde

"La Regione annuncia che il Parco Uditore non sarà venduto". A dare la notizia è il sindaco Leoluca Orlando che nei giorni scorsi aveva annunciato battaglia, al fianco dei volontari che si prendono cura dell'area verde, nel caso in cui la vendita fosse stata confermata. 

A lanciare l'allarme insinuando il dubbio era stato il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Ugo Forello pubblicando un post su Facebook in cui spiegava che il polmone verde è stato valutato 29 milioni e 792 mila euro e inserito nella Finanziaria come fondo immobiliare all'interno del Fondo pensioni. Da qui erano nati una serie di interrogativi. "Siamo preoccupati perché si tratta di uno dei pochi polmoni urbani della città - affermava il candidato sindaco Ugo Forello -. Adesso che succederà? Sarà chiesto un affitto all'associazione e/o cooperativa sociale Parco Uditore?". O addirittura l'area sarà venduta?

Pericolo scampato, almeno per ora: il Parco Uditore non può essere oggetto di mercificazione, è un bene comune e tale resterà. "È una bella notizia - conclude il sindaco -. Grazie a tutti coloro che si sono battuti e si impegnano da anni per questa splendida area della nostra città".  Non è la prima volta che i palermitani temono per le sorti del parco: due anni fa, sempre su Facebook, venne pubblicata una foto che immortalava i tecnici dell'amministrazione mentre effettuavano dei carotaggi, fino a 15 metri di profondità. Un primo passo per studiare il suolo e l'eventuale fattibilità della realizzazione di un grattacielo nell'area. Notizia poi smentita dall'assessore alla Pianificazione urbana e territoriale Giuseppe Gini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento