menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente Nello Musumeci

Il presidente Nello Musumeci

Ritardi sui vaccini anti Covid, Musumeci: "Requisire fiale delle multinazionali"

Secondo il presidente della Regione gli italiani si aspettano questo da chi governa: "Non vorrei che vi sia un atteggiamento permissivo verso chi firma contratti con impegni precisi e poi, magari (ma spero non sia così!), vende a prezzi maggiori dove meglio conviene"

"Requisire i vaccini delle multinazionali". Sarebbe questo quello che gli italiani si aspettano da chi governa. A sostenerlo è il presidente della Regione Nello Musumeci che interviene sui ritardi delle forniture da parte delle aziende farmaceutiche. "Durante la prima fase della emergenza pandemica, ai confini degli Stati - dichiara il Governatore - si requisivano materie prime, mascherine e ventilatori. Oggi mi chiedo: perché non si pensa a requisire le fiale dei vaccini prodotte nei Paesi dell’Unione Europea? Non vorrei - tuona Musumeci - che, mentre oltreoceano il nuovo presidente Biden si dice pronto ai 'poteri della guerra' per la produzione dei vaccini, dalle parti nostre vi sia un atteggiamento remissivo nei confronti di multinazionali che non possono produrre da noi, firmare contratti con impegni precisi e poi, magari (ma spero non sia così!), vendere a prezzi maggiori dove meglio conviene". 

Prosegue dunque la linea dura della Sicilia verso chi prende impegni e non li mantiene: l'assessore Razza ha già detto che la Regione sosterrà l'azione legale ipotizzata a livello nazionale contro la Pfizer.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento