Turismo, decoro urbano e dehors, Assoimpresa in Comune: "Pronti a collaborare"

Incontro tra l'amministrazione Orlando e la nuova associazione delle pmi guidata a livello nazionale da Mario Attinasi. Il sindaco: "Ul turismo può essere il nuovo Eldorado di Palermo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Lo sviluppo economico e turistico di Palermo è stato al centro dell'incontro tenutosi a Palazzo delle Aquile tra l'amministrazione comunale Orlando e la giunta di Assoimpresa Italia, la nuova associazione delle piccole e medie imprese guidata a livello nazionale da Mario Attinasi. Nel corso della riunione, durata oltre due ore, i rappresentanti di Assoimpresa hanno avanzato numerose proposte al sindaco, Leoluca Orlando, e agli assessori.

"L'obiettivo della nostra associazione, nata da poco ma già presente sul territorio - spiega il presidente nazionale di Assoimpresa, Mario Attinasi - è non solo quello di tutelare le piccole e medie imprese, ma anche di favorirne lo sviluppo e la crescita grazie al sano confronto con gli enti locali. L'incontro con la giunta Orlando, per il quale ringraziamo il sindaco, è stata un'occasione preziosa per uno scambio di idee sul futuro e sulla crescita di Palermo".

L’associazione ha chiesto di puntare sulla destagionalizzazione del turismo, puntando su eventi e iniziative anche nei mesi invernali da finanziare con i proventi dell’imposta di soggiorno, su un maggiore controllo del territorio per contrastare l'illegalità e il commercio abusivo, sulla liberalizzazione delle aperture di nuove attività commerciali nei principali assi viari del centro storico e su una rinnovata attenzione al decoro cittadino. La giunta di Assoimpresa Palermo ha, inoltre, espresso apprezzamento per la campagna straordinaria di pulizia dei quartieri avviata dal Comune e denominata "Facciamo un patto-Teniamo pulito".

"Anche le imprese sono pronte a fare la propria parte e a stringere un patto - continua Attinasi - ma chiediamo all'amministrazione comunale e al Consiglio comunale impegni precisi anche sui dehors e sulla modifica dell'articolo 5: delibere che da troppo tempo attendono di essere discusse a Sala delle Lapidi". Assoimpresa, nata nel 2019, raccoglie le piccole e medie imprese e conta federazioni su commercio, artigianato, turismo, servizi e agricoltura. "Abbiamo apprezzato la disponibilità del sindaco al dialogo con il mondo delle imprese, che è vitale per Palermo e per ogni città - conclude Attinasi – così come gli impegni assunti dalla giunta, che ha accolto di buon grado le nostre proposte. Assoimpresa non farà mancare il proprio sostegno a tutte le iniziative volte al miglioramento del decoro urbano, dalle periferie al centro storico, che può rappresentare la vera svolta per la nostra città". Il sindaco Leoluca Orlando ha espresso il proprio apprezzamento per la nascita della nuova associazione "che segna la volontà di fare squadra da parte degli imprenditori, in un mondo nel quale la collaborazione fra attori locali è anche il modo migliore per emergere rispetto alla concorrenza di attori internazionali".

Grande sintonia è stata registrata in particolare sul tema della destagionalizzazione del turismo "che - ha detto il sindaco Orlando - può essere il nuovo ‘Eldorado’ di Palermo e della Sicilia. I numeri testimoniano infatti una costante crescita dei flussi turistici verso la nostra città e la nostra regione, con una ricaduta diretta non solo per le imprese del settore, ma per un vastissimo indotto. Proprio per questo, l'amministrazione sta lavorando molto a costruire sempre più forti rapporti internazionali e per rilanciare in Italia e all'estero l'immagine di una città non più soffocata dalla mafia ma sempre più capitale dell'accoglienza e dei diritti".

Torna su
PalermoToday è in caricamento