rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica Uditore-Passo di Rigano / Viale della Regione Siciliana Nord Ovest, 3260

Viale Regione, recuperati 500 mila euro per far saltare il "tappo" all'altezza di Lidl

Il deputato nazionale Adriano Varrica (M5S) ha presentato un emendamento al decreto Infrastrutture che consentirà di sbloccare i lavori al canale Passo di Rigano, in quel punto a rischio sprofondamento. Il prossimo passo sarà la pubblicazione della gara. "Nel primo trimestre del 2022 la riapertura della circonvallazione"

Con un emendamento al decreto Infrastrutture, che il Parlamento dovrebbe convertire in legge entro il 10 novembre, il Comune di Palermo potrà recuperare mezzo milione di euro da utilizzare per far saltare il "tappo" in viale Regione Siciliana all'altezza di Lidl.

Ne dà notizia il primo firmatario dell'emendamento, il deputato nazionale Adriano Varrica (M5S), spiegando che della gara e dei lavori al canale Passo di Rigano se ne occuperà il commissario per il dissesto idrogeologico Maurizio Croce. Da un anno, il cantiere lungo la carreggiata centrale della circonvallazione crea particolari disagi per chi transita in direzione Trapani. Il tratto di viale Regione (a due passi da via Principe di Paternò), dove sono stati ultimati i lavori al canale Mortillaro, non potrà riaprire se prima non si mette mano al canale Passo di Rigano, che in quel punto rischia di sprofondare. 

"Con questa norma passata in commissione e grazie al lavoro svolto in questi mesi - afferma Varrica - potremo avviare la gara per i lavori che dovrebbero consentire la riapertura di viale Regione Siciliana nel primo trimestre del 2022. In assenza di questo intervento normativo, il tappo che attualmente limita il traffico veicolare sarebbe rimasto al suo posto per almeno un altro anno".

E dire che per la gara era tutto pronto, ma a ridosso della conferenza di servizi decisiva è arrivato l'alt perché non si sapeva che fine avrebbero fatto questi fondi. Oltre ai 500 mila euro c'è anche un cofinanziamento statale di 1,5 milioni, per un totale di 2 milioni: questo è il costo dell'intervento necessario a ridare "respiro" al traffico in viale Regione Siciliana. 

L'iter per i lavori verrà portato avanti con le modalità previste dalla struttura commissariale: ciò significa che l'appalto potrebbe essere aggiudicato nel giro di un mese. Dunque, salvo ulteriori ostacoli, a questo punto è ipotizzabile arrivare a una ripresa dei lavori a cavallo tra novembre e dicembre per liberare definitivamente viale Regione in primavera.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Regione, recuperati 500 mila euro per far saltare il "tappo" all'altezza di Lidl

PalermoToday è in caricamento