Pellicane: “Casa, lavoro e diritti negati: l’antimafia sociale a Palazzo delle Aquile”

Domani alle 11 presso la Galleria d’arte “Artem” Toni Pellicane, portavoce del Comitato 12 Luglio, presenterà la sua candidatura al Consiglio comunale nella lista elettorale " Palermo per Ferrandelli con Vendola"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Domani Mercoledi 11 alle ore 11 presso la Galleria d’arte “Artem” di via Noto (angolo via Costantino Nigra), Toni Pellicane, portavoce del Comitato 12 Luglio, terrà una conferenza stampa per la presentazione della sua candidatura al Consiglio comunale nella lista elettorale " Palermo per Ferrandelli con Vendola ".
“ La mia candidatura al consiglio comunale di Palermo – afferma il candidato della lista “Palermo per Ferrandelli con Vendola”- è un passo in avanti rispetto alle lotte che in questi anni col “Comitato di lotta per la casa 12 Luglio” ho condotto fuori dal palazzo per cercare di offrire soluzioni concrete a tutti quei cittadini che non hanno un tetto e vivono in condizioni di totale indigenza. In questi ultimi dieci anni – continua Pellicane - il centrodestra ha smantellato sistematicamente lo stato sociale portando all’esasperazione le fasce più deboli della popolazione, negando tutte le istanze e i diritti fondamentali provenienti dal basso. Il mio programma – conclude – sì baserà sull’antimafia sociale e su quella democrazia partecipativa che oggi ha bisogno di essere rappresentata dentro le istituzioni attraverso un nuovo modo di fare politica, per ridare dignità ai cittadini palermitani e non, che hanno sofferto per la totale incapacità della giunta Cammarata di assicurare loro una vita dignitosa. Casa, lavoro e diritti sociali saranno l’asse portante delle mie battaglie dentro Palazzo delle Aquile”.
 

Torna su
PalermoToday è in caricamento