Terrorismo, Orlando a Parigi rende omaggio a vittime attentato

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha partecipato a Parigi all’incontro dei sindaci nell’ambito della Conferenza delle Nazioni unite sul cambiamento climatico. Orlando ha incontrato il presidente della Repubblica francese Francois Hollande nonché la sindaca di Parigi Anne Hidalgo e Michael R. Bloomberg, ex sindaco di New  York, e inviato speciale delle Nazioni Unite per le città e i cambiamenti climatici.

Nel corso del dibattito, cui Orlando ha portato l'esperienza del programma "Città sicure" delle Nazioni Unite, da lui presieduto per l'Europa, sottolineando, il primo cittadino del capoluogo siciliano ha incontrato anche i sindaci di Montreal, Città del Messico, Los Angeles, Madrid, Düsseldorf, Berlino, Bizerta, Seoul, Johannesburg, Santiago del Cile, con i quali ha parlato della possibilità di collaborazioni e sviluppo di azioni comuni conto il cambiamento climatico e per lo sviluppo sostenibile. Nel pomeriggio di oggi, Orlando si è recato nei luoghi degli attentati dello scorso 13 novembre, rendendo omaggio alle vittime, depositando davanti l'ingresso del Bataclan un mazzo di fiori e una copia in francese della "Carta di Palermo", "per sottolineare – ha detto il sindaco - che proprio come scritto in quella Carta, la libertà di tutti e il diritto alla mobilità sono elementi essenziali di una comunità rispettosa delle differenze e dei diritti di tutti e ciascuno, come basi indispensabili per prevenire e combattere ogni forma di violenza ed estremismo”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento