Terremoto a Catania, Orlando: "Palermo è vicina ai cittadini e ai soccorritori"

Il sisma ha colpito in particolar modo Zafferana Etnea, Acireale, Aci Sant'Antonio, Aci Catena, Aci Bonaccorsi e Santa Venerina

Foto CataniaToday

"A nome di tutta la città e dell'amministrazione desidero esprimere la mia solidarietà alle comunità etnee colpite dal terremoto e la
gratitudine ai soccorritori e ai semplici cittadini che si stanno prodigando per l'assistenza". A dirlo è il sindaco Leoluca Orlando, in merito al sisma che ha scosso Catania. Il terremoto ha colpito in particolar modo Zafferana Etnea, Acireale, Aci Sant'Antonio, Aci Catena, Aci Bonaccorsi e Santa Venerina. Danneggiata anche la chiesa di Maria Santissima del Carmelo di Pennisi, frazione di Acireale: crollati il campanile e la statua di Sant'Emidio, venerato perchè ritenuto il protettore dei terremoti.

Scossa di terremoto a Catania, magnitudo 4.8: danni nella provincia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • Sospetto caso di Coronavirus, mascherine e fuggi fuggi al pronto soccorso del Cervello

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

Torna su
PalermoToday è in caricamento