Venerdì, 18 Giugno 2021
Politica

Terrasini, rimpasto in giunta: il sindaco nomina i nuovi assessori

Lasciano Carlo Favazza, Pietro Palazzolo, e Marina Randazzo. Al loro posto Rosa Maria Viviano, Gianfranco Puccio e Fabio Censoplano. Confermato Norino Ventimiglia. Le deleghe nei prossimi giorni

Il Comune di Terrasini

Cambia un'altra volta la giunta comunale di Terrasini. Gli assessori Carlo Favazza, Pietro Palazzolo, Norino Ventimiglia e Marina Randazzo oggi hanno rassegnato le dimissioni. Al loro posto il sindaco Massimo Cucinella ha nominato Rosa Maria Viviano, Gianfranco Puccio e Fabio Censoplano. Riconfermato invece il quarto assessore, Norino Ventimiglia. Non ancora assegnate le deleghe. Il sindaco fa sapere che provvederà nei prossimi giorni.

“Oltre al lavoro fin qui svolto – spiega il sindaco Massimo Cucinella – si avverte l’opportunità di un rilancio dell’attività amministrativa per conseguire gli ulteriori risultati di cui, comunque, si sono già poste le basi nell’azione in questi primi tre anni. Dal confronto di questi mesi con le forze della maggioranza è emerso un progetto politico-amministrativo forte e condiviso, non a termine ma che va oltre la presente consiliatura, in grado di esprimere un governo stabile, di programmare il futuro di questa città e di incidere sul territorio, per fornire nuove occasioni di sviluppo socio-economico e culturale alla collettività. Gli impegni e gli obiettivi prefissi indicati nell’accordo di programma sono importanti, alcuni addirittura di portata storica, ma si ha la serena consapevolezza che il costante impegno della giunta e la collaborazione delle forze di maggioranza, oltre che un confronto con le altre forze presenti in Consiglio saranno gli alleati necessari per dare una nuova occasione alla nostra Città”.  

"Ho accettato il delicato compito di assessore conferitomi con forte senso di responsabilità ed impegno, mettendo a disposizione dell’intera comunità le mie competenze, il mio tempo, la mia ostinazione nel raggiungere obiettivi condivisi, il mio voler far squadra, sempre guidata dai valori in cui credo: lealtà, trasparenza, umiltà, collaborazione, rigore, professionalità e soprattutto rispetto dell’altro - dichiara a PalermoToday l'assessore dimissionario Marina Randazzo - Da mesi si parlava di un nuovo rimpasto di giunta al fine di raggiungere un nuovo equilibrio politico, al momento purtroppo instabile, ma io non sono mai entrata nel merito delle scelte politiche. Con serenità e coscienza ho accettato, pertanto, questa decisione del sindaco. Per non vanificare il lavoro svolto, auspico che siano seguite le indicazioni date nella relazione programmatica degli interventi socio-assistenziali, redatta ai fini della predisposizione del bilancio di previsione 2014, quali (tra gli altri) la reintroduzione del servizio di aiuto domestico ai portatori di handicap, dell’assistenza domiciliare anziani e del buono socio sanitario, l’attuazione del servizio civico e del sostegno rosa".

Quello di oggi non è il primo rimpasto che interessa la giunta Cucinella. Già nel dicembre 2012 il sindaco cambiò la sua squadra. Allora il primo cittadino così motivò la sua decisione, seguita alle dimissioni degli assessori Antonio Rubino, Salvatore Randazzo, Margherita Cipriano e Roberto Conigliaro: "Si è dato vita ad uno schieramento più ampio in grado di sostenere in maniera forte il nuovo esecutivo, composto da una squadra assessoriale, giovane e motivata, che saprà venire incontro alle aspettative dei cittadini". Diversa la lettura data dall'opposizione che così commentò la nuova giunta: "Nasce all’insegna dell’inciucio e della spartizione familiare delle poltrone la nuova giunta Cucinella, sancendo il fallimento della precedente amministrazione e lo scollamento tra la classe politica ed i cittadini terrasinesi".

Cambia anche la composizione del consiglio comunale. Con una nota il Pd di Terrasini comunica che il consigliere Salvo Brunetti entra a far parte a pieno titolo del gruppo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrasini, rimpasto in giunta: il sindaco nomina i nuovi assessori

PalermoToday è in caricamento