Tasse, "regalo" sotto l’albero della Regione: ridotte Irap e Irpef

A comunicarlo l'assessorato regionale all’Economia che ha pubblicato i dati sulla riduzione fiscale per cittadini e imprese. Aliquota Irap giù dello 0,92%, - 0,37% per l'addizionale regionale. Sul sito dell'Agenzia delle Entrate le agevolazioni per il 2018

L'assessore regionale all'Economia, Gaetano Armao

"Regalo" sotto l’albero della Regione in tema pressione fiscale. Per il 2018, in attuazione della legislazione regionale vigente, l'aliquota ordinaria Irap del 4,82% è stata ridotta al 3,90%. Per quanto riguarda le amministrazioni pubbliche rimane invece invariata l'aliquota dell'8,5 per cento. Lo rende noto l’assessorato regionale all’Economia, guidato dal vicepresidente della Regione siciliana Gaetano Armao, che ha pubblicato oggi i dati sulla riduzione fiscale sui cittadini e sulle imprese siciliane.  

Restano invece immutati i regimi di esenzione per alcune categorie come le imprese di nuova costituzione, le cooperative sociali, le onlus e le vittime di estorsione. La maggiorazione dell’addizionale regionale Irpef, invece, subisce la riduzione dallo 0,50% allo 0,27%: l'aliquota complessiva dell'addizionale regionale all’Irpef dall’1,73% del 2017 scende quindi per l’anno 2018 all'1,50%. Maggiori informazioni sul sito dell’Agenzia delle Entrate, alla voce “Istruzioni Irap 2019”, dove sono riportate le aliquote e le agevolazioni per l'anno 2018.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La pubblicazione dei dati sulla diminuzione delle aliquote Irap e dell’addizionale Irpef da parte dell’Assessore Armao è sicuramente un importante positivo segnale, in controtendenza rispetto agli anni precedenti. Prudenzialmente - dichiara Francesco Picarella, presidente Confcommercio Sicilia - l’assessore Armao definisce importante ma non storico l’accordo con il Governo centrale, sicuramente rimane molto da fare per dare ulteriore sostegno alle imprese. Questo è comunque un primo passo che dovrà essere supportato dall’approvazione della legge di stabilità da parte dell’assemblea regionale, per poi lavorare sulla crescita del territorio e lo sviluppo delle imprese”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

  • Suicidio all'Uditore, cinquantenne si getta dalla finestra e muore

Torna su
PalermoToday è in caricamento