Una targa a Palazzo Gulì per ricordare l’inventore della cassata

A lanciare la proposta al sindaco, Maurizio Alesi, consigliere dell’Ottava Circoscrizione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Una targa a Palazzo Gulì per ricordare l’inventore della cassata. "Si ritiene erroneamente che la cassata, il dolce più rappresentativo della nostra città, sia stato creato dagli arabi. In realtà - dice Maurizio Alesi consigliere dell’Ottava Circoscrizione - l’inventore fù il palermitano Salvatore Gulì, celebre pasticcere e cavaliere, tra la fine dell’Ottocento e i primi del Novecento, insuperabile maestro nella decorazione e nella selezione della frutta candita".

"Ho proposto al sindaco – continua Alesi – di istituire una targa proprio a Palazzo Gulì dove nacque il famoso dolce, apprezzato dalla nobiltà palermitana e dalla famiglia Florio. Così come a Napoli è stata esposta una targa in onore della pizza, simbolo della città partenopea, anche Palermo potrà celebrare il suo dolce più famoso nel mondo. Sarà anche un modo per sollecitare i tanti turisti presenti in città a degustare la nostra meravigliosa pasticceria, aiutando l’economia del settore".
 

Torna su
PalermoToday è in caricamento