menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ars, sì all'assunzione degli Asu con il taglio del Fondo per i disabili: è polemica

Un subemendamento al disegno di legge 962, approvato in commissione Bilancio, sposta 5 milioni. Il comitato Siamo handicappati non cretini lancia un appello al presidente Musumeci e a tutta la Giunta: "Governo si faccia promotore della rimozione/modifica"

L'ok alla stabilizzazione degli Asu pesa sulle spalle dei disabili. I cinque milioni necessari, infatti, saranno decurtati dal fondo per la non autosufficienza. Questo stabilisce il subemendamento al disegno di legge 962 approvato ieri in commissione Bilancio con il parere favorevole del governo regionale. A denunciare l'accaduto è ancora una volta il comitato Siamo handicappati non cretini che lancia un appello al presidente Musumeci e a tutta la Giunta affinchè intervengano per ristabilire la dotazione finanziaria del fondo. "Chiediamo - scrive il comitato -che il governo si faccia promotore della rimozione/modifica di questo subemendamento. Il fondo non è comprimibile per diverse ragioni. La prime delle quali -prosegue il testo della lettera - è che questo capito di bilancio mira a supportare tutte le persone con disabilità, non soltanto i percettori dell'assegno di cura. Ci siamo sempre battuti affinchè venisse rimpinguato, anno per anno. Ad ogni Finanziaria, purtroppo, ci troviamo sempre a dover combattere per evitare che vengano poste in essere azioni contabili atte a comprimerne la dotazione". 

Dalla parte dei disabili anche il Pd. "Il Pd - dicono il capogruppo dem a Palazzo dei Normanni, Giuseppe Lupo, e Baldo Gucciardi, parlamentare regionale dei democratici e vicepresidente della commissione Bilancio - ha dato fin dall'inizio pieno sostegno al percorso di stabilizzazione dei precari Asu, con diversi interventi nel corso dell'esame della manovra economica in commissione Bilancio. Il governo deve però impegnarsi a modificare in Aula una parte della copertura finanziaria destinata a questo percorso, cioè i 5 milioni di euro che sono stati irresponsabilmente tolti al fondo per la disabilità. Decisione rispetto alla quale abbiamo espresso voto contrario: i soldi per gli Asu vanno trovati ma non certo togliendoli ai disabili". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento