Politica

Regione, tagli al personale? “Modifiche rimandate a settembre”

L'assessore regionale all'Economia Gaetano Armao ha stralciato i provvedimenti sui dipendenti che prevedevano una riduzione del personale di circa duemila unità

Palazzo D'Orleans

Nessuna riduzione del personale, nessun blocco delle assunzioni per Regione e società controllate e nessun taglio del 90% dei permessi sindacali.

L’assessore regionale all’Economia Gaetano Armao ha stralciato i provvedimenti sui dipendenti: "Abbiamo deciso di sostituire i commi con una nuova versione che stabilisce le linee guida rimandando i contenuti a un regolamento governativo da emanare entro il 30 settembre", spiega Armao che aggiunge: "L'impianto della spending review rimane".

Al momento all'Ars però non c'è alcun accordo sull'approvazione dei tagli alla spesa. "Le resistenze ci sono ma si abbattono e devono essere superate con le buone o con le cattive: e le cattive significa forzando la mano e facendo capire a tutti che abbiamo preso degli impegni a livello nazionale  -  dice il vicepresidente della Regione, Massimo Russo  -  se questo governo ha avuto un merito è quello di aver riscattato la nostra credibilità a livello nazionale, almeno nella sanità, e non possiamo recedere da questo atteggiamento di responsabilità".

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, tagli al personale? “Modifiche rimandate a settembre”

PalermoToday è in caricamento