Strage di Capaci, M5S: "Niente strumentalizzazioni del 23 maggio"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Giovanni Falcone diceva che le istituzioni sono sacre e non bisogna mai confonderle con le persone che le rappresentano. Per questo motivo è bene ricordare che la perdita dei ‘nostri’ eroi e la lotta alla mafia non può essere considerata prerogativa di una parte o di pochi. Piuttosto va ribadito che la cultura dell’antimafia non deve appartenere ad alcun colore politico ed eventi celebrativi come quello del 23 maggio devono restare trasversali e lontani dalle strumentalizzazioni”. Lo affermano i parlamentari nazionali di Palermo del Movimento 5 Stelle, Roberta Alaimo, Steni Di Piazza, Valentina D’Orso, Aldo Penna, Giorgio Trizzino e Adriano Varrica.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento