Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Viabilità, Alotta: "Strade e marciapiedi colabrodo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Le strade e i marciapiedi di Palermo sono un vero colabrodo, pieni di buche e dislivelli che li rendono un pericolo costante per i cittadini. Sei mesi fa l’associazione Palermo Indignata, presieduta da Alessandro Bruno, ha segnalato un elenco di siti in cui intervenire tempestivamente, ma finora nessuno ha mosso un dito: una vergogna. Da via Lascaris a via Tolomea, da Bonagia a Tommaso Natale, da piazza Sturzo e via Goethe è un susseguirsi di disastri. Ho presentato un’interrogazione per chiedere se esista una programmazione dei lavori e, in quel caso, di renderla pubblica. Così non si può andare avanti, il sindaco intervenga visto che ogni anno la Rap riceve 14 milioni di euro proprio per il rifacimento delle strade". Lo dice il consigliere comunale del Pd Salvo Alotta.  

"Riscontriamo da diversi mesi un malcontento da parte dei cittadini per il crescente distacco tra il numero di interventi effettuati da parte degli enti preposti per il recupero dei marciapiedi in dissesto, della manutenzione del manto stradale e della gestione dei rifiuti e il reale stato delle cose. Ricevo ogni giorno personalmente tante segnalazioni da parte di cittadini esasperati per la mancanza di servizio erogato a fronte di tasse regolarmente pagate. Ci sono segnalazioni il cui problema rimane insoluto da diversi mesi, interventi che vengono effettuati a distanza di un anno e mezzo. E' necessaria una reale programmazione degli interventi richiesti da parte dei cittadini, Palermo non può permettere che questo disagio aumenti il disinteresse per il bene comune", aggiunge Alessandro Bruno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viabilità, Alotta: "Strade e marciapiedi colabrodo"

PalermoToday è in caricamento