Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Stipendi lavoratori partecipate a rischio, Comune corre ai ripari: "Pronti 12 milioni"

Palazzo delle Aquile anticiperà i fondi e una volta che avrà incassato i circa 25 milioni di credito vantato con lo Stato, procederà ad altri trasferimenti. Il sindaco Orlando: "Ritardi accumulati da altri enti non possono ripercuotersi su servizi e lavoratori"

Pace fatta tra Comune e partecipate? L'amministrazione ha trovato i soldi per pagare le tredicesime e gli stipendi di dicembre. Dopo l'allarme lanciato ieri dai sindacati della Rap, al quale si è aggiunto l'appello per la Reset di Uil Trasporti di oggi, l'amministrazione fa sapere che il sindaco ha disposto il pagamento oggi stesso di circa 12 milioni di euro alle aziende partecipate Amat, Rap e Reset. Il denaro sarà anticipato dalle casse del Comune.

"Ritardi accumulati da altri enti nei trasferimenti al Comune di Palermo - ha detto Orlando - non possono ripercuotersi sui servizi ai cittadini e sulle legittime aspettative dei lavoratori delle aziende. Tramite questo intervento, le aziende saranno in grado entro la settimana di procedere ai rispettivi pagamenti. Una volta che il Comune avrà incassato circa 25 milioni di credito vantato con lo Stato, si procederà ad ulteriori trasferimenti alle partecipate".

Il presidente della Rap - fanno sapere le organizzazioni sindacali Fit-Cisl, Uil Trasporti, Fiadel e Filas - ci ha comunicato l'arrivo delle somme necessarie al pagamento della tredicesima: "Se verranno accreditate in giornata l'azienda provvederà immediatamente ad inviare i flussi nelle rispettive banche". Il pericolo di un Natale tra i rifiuti dovrebbe dunque essere scampato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stipendi lavoratori partecipate a rischio, Comune corre ai ripari: "Pronti 12 milioni"

PalermoToday è in caricamento