Politica

Stadio, M5S: "Convenzione scaduta, il Comune continua a perdere tempo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"L'immobilismo dell'Amministrazione rappresenta una tegola sul Palermo Calcio: la concessione è scaduta da quattro anni per l'uso dello stadio Barbera e la mancanza di un accordo sui pregressi rapporti fra la società e il Comune rendono il futuro della società rosanero ancora più incerto". Lo dichiarano i consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Concetta Amella, Viviana Lo Monaco e Antonino Randazzo.

"Il Palermo Calcio - dicono i cinquestelle - ha scritto al Comune lo scorso 9 febbraio per una definizione della vicenda sullo stadio Barbera: bisogna solo compensare i canoni da corrispondere con i vari interventi di manutenzione straordinaria operati. Bisogna fare in pratica una semplice operazione matematica di sottrazione. Tutto però è ancora fermo e nessuna risposta è stata data. La Convenzione dell'utilizzo dello stadio, inoltre, è scaduta il 10 settembre del 2014 e la proposta per la nuova convenzione è stata depositata il 26 settembre 2017 in Consiglio Comunale e lí ancora giace nonostante i ripetuti solleciti del MoVimento 5 Stelle".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio, M5S: "Convenzione scaduta, il Comune continua a perdere tempo"

PalermoToday è in caricamento