Politica

"Soldi dell'Ars per spese personali", la precisazione del Pd

Il consulente tecnico amministrativo-contabile del gruppo Pd all'Ars Cincimino: "Non si tratta di fondi del Gruppo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“A proposito delle notizie di stampa relative ad un accertamento su un versamento in favore di una dipendente del Gruppo parlamentare del Partito Democratico all’Assemblea Regionale Siciliana, - precisa Salvatore Cincimino, incaricato dal gruppo parlamentare del Pd all'Ars come consulente tecnico amministrativo-contabile - l’importo di 2.500 euro, somma versata in occasione del matrimonio della dipendente, è frutto di una sottoscrizione del valore di 100,00 euro per ciascuno dei 25 deputati allora iscritti al Gruppo PD nella XV legislatura.

E' fondamentale specificare che non si tratta di fondi del Gruppo, che ha semplicemente anticipato la somma: contestualmente è stato infatti rilevato il credito di 100,00 euro verso ciascun deputato. Il versamento, dunque, in quanto effettuato per il tramite di anticipazione da parte del Gruppo, è avvenuto a mezzo di bonifico bancario - per garantire la tracciabilità del flusso finanziario - identificando la corretta causale, così da garantire la trasparenza del nostro operato”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Soldi dell'Ars per spese personali", la precisazione del Pd

PalermoToday è in caricamento