Politica

Il Consiglio alla Giunta: "La Ztl sia sospesa per tutto il 2021"

Sala delle Lapidi si schiera contro la riattivazione dei divieti alle auto, approvando una mozione a larga maggioranza. Felice (Confimprese): "Traffico in tilt e difficoltà economiche dei commercianti imporrebbero lo stop". Chinnici (Iv): "Al sindaco e ai suoi assessori manca il senso di responsabilità". Evola (Sc): "Certi consiglieri sono ossessionati"

La Giunta, con il sindaco Orlando e l'assessore Catania in testa, ha già dato mandato all'ufficio Mobilità di riattivare la Ztl a partire dal primo giugno. Oggi invece il Consiglio comunale ha approvato a larga maggioranza - 21 favorevoli, 4 contrari e un astenuto - una mozione che ne chiede la sospensione per tutto il 2021.

Un nuovo braccio di ferro dunque tra Sala delle Lapidi e la Giunta, che comunque non è disposta ad arretrare. Malgrado il pressing dei commercianti: "La mozione approvata dal Consiglio - afferma Giovanni Felice di Confimprese - individua due criticità: le difficoltà economiche generate dalla pandemia e l'enorme mole di traffico. Già basterebbe questo per giustificare la sospensione della Ztl. Un altro elemento che va segnalato è la situazione della mobilità in città che, a causa dei lavori in corso, è assolutamente in crisi. L’asse nord-sud della città è praticamente interrotto sia dai lavori sulla circonvallazione, sia da quelli su via Crispi ed al Foro italico, in sostanza non esiste più collegamento sull’asse Trapani-Catania. Oltre a trasformare la mozione in atto amministrativo sarebbe opportuno che la Giunta s'impegni nell’individuazione di percorsi alternativi, e via Roma, in special modo per la mobilità interna, potrebbe rappresentare una opportunità".   

Dario Chinnici, capogruppo di Italia Viva in Consiglio, attacca a testa bassa la Giunta: "La riattivazione della Ztl a Palermo prevista per il primo giugno, mentre il traffico in città impazzisce per i cantieri a passo di lumaca, è un atto di arroganza politica che danneggerà i commercianti e tutti i palermitani. Il Consiglio comunale ha approvato una mozione dimostrando quella lungimiranza e quel senso di responsabilità che evidentemente mancano al sindaco Leoluca Orlando e ai suoi assessori".

Su posizioni opposte Barbara Evola, capogruppo di Sinistra Comune, che afferma: "Per certi consiglieri comunali la Ztl è un’ossessione. In questi ultimi anni abbiamo perso centinaia di ore a discutere sull’argomento, come se fosse la cosa più importante della città, e ha votato decine di volte sull’argomento malgrado l’organo consiliare non abbia alcuna competenza a decidere. La mozione approvata oggi è l’ennesimo atto che determinerà confusione in città. La Ztl è una misura ambientale e serve esclusivamente una ragione ambientale per sospenderla: L’incremento del traffico veicolare privato, evidente in questi ultimi giorni, rende obbligatoria l’interruzione della sospensione causato dalla zona rossa e arancione. Inoltre, chi continua a sostenere che più macchine siano un contributo decisivo all’incremento degli affari è rimasto indietro di almeno trent’anni nella visione della città".

Nella magioranza invece i consiglieri di Avanti Insieme, pur ritenendo "opportuna una proroga della sispensione della Ztl almeno sino alla fine dello stato di emergenza", tirano il freno a mano: "Nel corso della seduta è pervenuto un parere da parte del ragioniere generale, che ha avvertito di un'eventuale sospensione della Ztl determinerebbe un danno per Amat ed esporrebbe il Comune a profili di responsabilità se non dovesse ristorare la partecipata. Siamo consapevoli delle tante difficoltà che purtroppo patiscono giornalmente i nostri concittadini, dovute soprattutto all’emergenza pandemica e alla precaria viabilità cittadina per via dei tanti cantieri stradali e del restringimento dei principali ponti; ma di fronte ad un parere così netto del ragioniere abbiamo l’obbligo di approfondire e avere da parte dell’amministrazione garanzie sulla tenuta dei conti dell’Amat, che già versa in condizioni drammatiche".

Elio Ficarra (Udc) parla di "un grandissimo risultato. La mozione consente il riavvio delle attività commerciali e il riavvio di tutte le categorie produttive della città, dopo 14 lunghi mesi di agonia. Un successo per tutti i cittadini".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Consiglio alla Giunta: "La Ztl sia sospesa per tutto il 2021"

PalermoToday è in caricamento