Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Pioggia di milioni per Palermo, Vicari: "Rafforzeremo la sicurezza sul territorio"

Il sottosegretario alle Infrastrutture e trasporti spiega come verranno impiegati i fondi (60 milioni) provenienti dal bando per le periferie: "Recupereremo anche gli edifici confiscati alla mafia"

Quasi 60 milioni di euro sono i fondi destinati alla città di Palermo e provincia provenienti dal bando per la riqualificazione delle periferie. Come annunciato dal sottosegretario alle Infrastrutture e trasporti, Simona Vicari saranno utilizzati per recuperare edifici confiscati alla mafia e per rafforzare la sicurezza nel territorio”.

Tutti gli 11 progetti, redatti dal Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche, sono stati approvati. Tra questi spicca il recupero dell’immobile confiscato alla mafia, in particolare a Pietro lo Sicco, che sarà  finalmente ristrutturato e destinato alla Prefettura di Palermo con un finanziamento complessivo che supera i 700 mila euro.

La "pioggia di soldi" bagnerà diverse zone della città – che vanno dalla quella del centro fino quelle del porto - e della provincia: Cefalù, Termini Imerese, Altofonte e  Partinico. Tutti gli investimenti riguarderanno i presidi delle forze dell’ordine presenti sul territorio: stazione dei carabinieri Brancaccio (390 mila euro) e di Cefalù (170 mila), Questura di Palermo (200 mila), caserma della guardia di finanza di Palermo (230 mila) e di Termini Imerese (22 mila euro) che sono solo alcune delle strutture palermitane nelle quali saranno realizzati i lavori.

“Questi fondi - conclude il sottosegretario Vicari - sono la dimostrazione che da parte del Governo c’è stata e c’è tuttora una grande attenzione per la sicurezza del Paese. Un impegno preso e mantenuto per fortificare e rendere più agibili queste strutture al servizio dei cittadini".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pioggia di milioni per Palermo, Vicari: "Rafforzeremo la sicurezza sul territorio"

PalermoToday è in caricamento