Politica

Sicilia democratica: "Finanziamenti per il ponte sulla pa-ct, no alla bretella d'emergenza"

Totò Lentini, capogruppo di Sicilia Democratica all'Ars

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Lo afferma Totò Lentini, capogruppo di Sicilia Democratica all'Ars che si farà promotore nei confronti del Governo regionale di una proposta "per convocare una riunione al Ministero dei Pubblici, in cui discutere sull'utilizzo dei fondi Cipe, di cui la Sicilia può usufruire in via straordinaria, per dare il via immediatamente ai lavori per ricostruire l'infrastruttura".

Secondo Lentini, "la deviazione tra Tremonzelli e Scillato è di fatto già un raccordo di emergenza e dunque sarebbe superfluo aggiungerne un altro. Per cui è necessario un intervento del Governo regionale sul premier Renzi per mettere tra le priorità delle opere cantierabili anche la Palermo-Catania, per eliminare le parti ancora incompiute e farla diventare finalmente un'autostrada degna di questo nome".

Sicilia Democratica, infine, chiederà che i mezzi pesanti, dirottati sulla Palermo-Messina, non paghino il pedaggio: "Si tratterebbe - ha concluso Lentini - di un piccolo risarcimento per i veicoli commerciali che sono costretti ad un lungo percorso alternativo prima di raggiungere la loro destinazioni nella Sicilia orientale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicilia democratica: "Finanziamenti per il ponte sulla pa-ct, no alla bretella d'emergenza"

PalermoToday è in caricamento