Sgarbi, Grasso(Idv): "Non abbiamo bisogno di lui"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Sgarbi commette un errore nelle sue dichiarazioni. La Sicilia non è una terra persa. Né persa è la guerra alla mafia in questa terra perchè in realtà la si sta combattendo e quando c'è una guerra le persone si schierano. Io mi sono schierata, denunciando, mettendo la mia vita e quella dei miei cari in pericolo e o rifarei. I siciliani per bene, le forze dell'ordine, i prefetti, i magistrati e tutta la società civile che lavora e lotta in trincea tutti i giorni con orgoglio per difendere la propria terra, la stanno combattendo questa guerra insieme alla parte sana dello Stato e abbiamo l'ambizione di poterla vincere. Lui sa bene che la solidarietà intorno alle nostre battaglie ci aiuterebbe molto a vincere definitivamente ma prendiamo atto che preferisce chiamarsi fuori, di certo non lo pregheremo, non abbiamo bisogno di lui ed eviti insulti e derisioni a chi rischia tutti i giorni e ci mette la faccia". E' quanto scrive sui social Valeria Grasso, testimone di giustizia e responsabile nazionale per idv del laboratorio nazionale contro le mafie, commentando il diniego di Vittorio Sgarbi a candidarsi come Sindaco di Palermo.

Torna su
PalermoToday è in caricamento