Politica

Sgarbi lascia la poltrona da assessore? L'annuncio delle dimissioni arriva da Miccichè

In una nota per fare il punto sui lavori di Sala d'Ercole il forzista sottolinea che entro il 27 marzo il critico d'arte dovrebbe lasciare l'incarico. Il presidente dell'Ars detta l'agenda

Vittorio Sgarbi

Sono gli ultimi giorni di Vittorio Sgarbi alla guida dell'assessorato regionale alla Cultura? Il critico d'arte è stato eletto alla Camera e l'addio alla Sicilia in favore dello scranno a Roma era quasi certo, ma non c'era una data. A fornirla, involontariamente (?), è il presidente dell'Ars Gianfranco Miccichè.

In una nota stampa per fare il punto sui lavori di Sala d'Ercole si legge "giovedì 22, il documento di Programmazione di economia e finanza regionale (Defr) dovrebbe avere il via libera in commissione Bilancio, dopo la relazione della sezione di controllo della Corte dei conti, presieduta da Maurizio Graffeo, per arrivare in aula il 27 marzo. In questo stesso giorno dovrebbero essere già state depositate le dimissioni di Vittorio Sgarbi dalla carica di assessore regionale ai Beni culturali, essendo stato eletto alla Camera che si insedierà il 23 marzo". 

Eppure, lo scorso 16 febbraio, Sgarbi aveva detto che avrebbe lasciato "l’incarico di assessore in Sicilia solo nel caso in cui fossi chiamato a ricoprire l’incarico di ministro”. Giochi fatti quindi a Roma? O solo un ripensamento? O nulla di tutto ciò? Quel che resta, al momento, è la polemica ingaggiata negli ultimi giorni con il Movimento Cinque Stelle. Con i deputati grillini che hanno presentato una mozione di sfiducia contro Sgarbi definendolo "degno delle peggiori osterie". Hanno fatto discutere anche le uscite dell'assessore contro il pm Di Matteo ("non è un eroe") prima e Cecilia Strada poi ("nessun fascista vorrà fare sesso con lei, stia tranquilla"). 

E i primi a commentare sono proprio i pentastellati. “Apprendiamo dalla stampa che Sgarbi andrebbe verso le dimissioni. Sarebbe l’unica cosa buona fatta dall’assessore durante il suo inutilissimo mandato”, si legge in una nota. "Nessuno - aggiungono - sentirà la sua mancanza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgarbi lascia la poltrona da assessore? L'annuncio delle dimissioni arriva da Miccichè

PalermoToday è in caricamento