Settima circoscrizione: consiglio contrario a gestione individuale nel rapporto con le aziende cittadine

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“La maggioranza del Consiglio della VII Circoscrizione non è d’accordo a incontrare i vertici dell’azienda “Risorse Ambiente Palermo” (Rap) come dei nomadi. Siamo contrari a una gestione individuale di un organo collegiale. Il Consiglio non è più disponibile a tollerare che le aziende cittadine abbiano come unico interlocutore il Presidente di circoscrizione, Giuseppe Fiore, spesso in antitesi con le scelte dell’organo che rappresenta”. Così la maggioranza del Consiglio della VII Circoscrizione di Palermo.

Tra i firmatari della nota: il Vicepresidente, Fabio Costantino (FI), Pietro Gottuso e Natale Puma (FI), Giovanni Galioto (M5S), Daniele Armetta e Vincenzo Sandovalli (Uniti per il territorio). Mercoledì 23 Maggio, alle ore 13.30 è prevista una riunione tra i consiglieri della Rap e il Presidente della VII Circoscrizione di Palermo. La discussione verte a risolvere i problemi della raccolta differenziata nelle frazioni di Sferracavallo e Mondello. Con la presente nota, i Firmatari con a capo il Vicepresidente Fabio Costantino, chiedono un incontro istituzionale, presso i locali istituzionali di circoscrizione, in Via Eleonora Duse 31, alla presenza dell’organo collegiale al completo.

Torna su
PalermoToday è in caricamento