Il ministro Azzolina difende la scuola Falcone: "Più viene attaccata e più saremo presenti"

Dopo l'ennesima incursione dei vandali all'istituto dello Zen, interviene la titolare del Miur: "Aiutiamo a ripartire attraverso un apposito fondo istituito dal ministero"

La scuola Falcone allo Zen

"Ancora un attacco alla scuola e dunque allo Stato. Ancora una ferita su un territorio difficile dove solo l’educazione può strappare i giovani dalle mani del malaffare e dare loro un futuro dignitoso". Appreso dell'ennesimo raid alla scuola Falcone dello Zen, il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina interviene esprimendo solidarietà alla comunità scolastica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Azzolina spiega: "Alla scuola Giovanni Falcone nel quartiere Zen a Palermo c’è stato un nuovo raid vandalico. Banchi e cattedre rovesciati, vetri infranti, infissi rotti, escrementi sui giochi. La volta scorsa erano stati rubati i motori dell'acqua e il plesso era stato allagato. Siamo come sempre al fianco di questa e di tutte le scuole che subiscono attacchi - aggiunge -. Aiutiamo questi istituti a ripartire attraverso un apposito fondo istituito dal ministero. Abbiamo visto nel tempo che più una scuola è riferimento della sua comunità, più aiuta i deboli e combatte l’illegalità, più viene attaccata. E allora più viene attaccata e più noi saremo presenti!".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento