Politica

La lenta ripartenza delle scuole, Figuccia: "Trasformiamo la Fiera in aule"

Il deputato dell'Udc all'Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia si rivolge al sindaco Leoluca Orlando: "Potrebbe essere un modo per rilanciare un'area praticamente inutilizzata e a costo zero dato che gli spazi in questione sono del Comune"

"Una lenta partenza dell'anno scolastico era certamente prevedibile. n Sicilia sono ripartite solo due scuole su 10, un dato che si lega alle difficoltà per molti dirigenti scolastici di reperire per tempo, tutte le misure e gli spazi necessari. In testa c'è la questione distanziamento e aule. Una valida soluzione potrebbe essere quella di utilizzare i locali della Fiera del Mediterraneo anche semplicemente il padiglione 20, suddiviso da pannelli come avviene per le esposizioni fieristiche". La proposta arriva da Vincenzo Figuccia deputato dell'Udc all'Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia.

Secondo Figuccia "Gli spazi esterni favorirebbero, e non poco, i genitori che accompagnano i ragazzi. 'La scuola in Fiera' potrebbe essere un modo per rilanciare un'area praticamente inutilizzata e a costo zero dato che gli spazi in questione sono del Comune di Palermo. Chiedo pertanto al sindaco e all'assessorato competente, di predisporre un piano urgente per rendere fruibili gli spazi della Fiera per finalità scolastiche, didattiche e più in generale ricreative che si realizzerebbero in piena sicurezza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La lenta ripartenza delle scuole, Figuccia: "Trasformiamo la Fiera in aule"

PalermoToday è in caricamento