Assistenti igienico-personali, Caputo: "Assicurare servizio fondamentale per studenti"

L'esponente azzurro all'Ars si rivolge all'assessore Scavone e al presidente della commissione Affari sociali, Luca Sammartino: "a Regione non può non affrontare e risolvere il grave problema che si rischia all'apertura delle scuole

"Quello dello stop degli assistenti igienico personali è un problema gravissimo, che va risolto con celerità. Per tale motivo, anche a seguito delle preoccupazioni a me espresse da parte di dirigenti scolastici, ho chiesto un incontro con l'assessore regionale alla Famiglia, Antonio Scavone e contestualmente, la convocazione della commissione parlamentare con delega ai Servizi sociali e alla Famiglia". Lo afferma il deputato di Forza Italia all’Ars, Mario Caputo, che dopo avere incontrato una delegazione di genitori fortemente preoccupati per il futuro scolastico dei loro figli ha immediatamente contattato l'assessore Scavone e il presidente della commissione Affari sociali, Luca Sammartino.

"Mi  rendo conto che si tratta di una vicenda che parte dal Governo nazionale – conclude Caputo - ma è certo che la Regione non può non affrontare e risolvere il grave problema che si rischia all'apertura delle scuole di non potere assicurare un servizio fondamentale per gli studenti. Ho avuto assicurazioni da parte dell’assessore Scavone che si attiverà per garantire la prosecuzione del servizio con personale specializzato, ricorrendo a dei voucher che possono essere utilizzati a tutela dei livelli occupazionali. La prossima settimana, inoltre lo incontrerò con una delegazione di dirigenti scolastici e con  alcuni rappresentanti di famiglie che vivono il timore di perdere un servizio assistenziale fondamentale. A tal proposito ringrazio pubblicamente Scavone per l’immediata disponibilità. Attendo anche la convocazione della commissione parlamentare per valutare le iniziative legislative da adottate per assicurare la prosecuzione del servizio scolastico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

Torna su
PalermoToday è in caricamento