Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Protesta contro la manovra Tremonti, sciopero generale il 6 settembre

Previsto un corteo organizzato dalla Cgil da piazza Croci fino al Massimo. I sindacati chiedono una manovra più equa e giusta. Cracolici (Pd): "C'è più di un motivo per aderire"

Cgil Sicilia e Udu Palermo, manifestazione a Mondello

Sciopero generale, con cortei e mobilitazione a tappeto anche a Palermo, il 6 settembre proclamato dalla Cgil per protestare contro la manovra economica del governo. Secondo Mariella Maggio, segretaria generale della Cgil Sicilia, “si tratta di una manovra sbagliata che non mette in campo nessuna misura per lo sviluppo e la crescita, mentre impoverisce le famiglie e chi è già in difficoltà, soprattutto lavoratori e pensionati del Mezzogiorno”. Diversi i punti sotto accusa della manovra del governo: dal taglio delle risorse economiche per le aree più depresse – tra cui la Sicilia – all’abolizione di alcune festività “non religiose” come il 25 aprile, 1 maggio e il 2 giugno, che rischiano di essere accorpate alla domenica successiva per recuperare una giornata lavorativa. Il segretario della Cgil Sicilia sottolinea che “lo sciopero è per chiedere una manovra diversa nel segno dell’equità, della giustizia sociale e dell’unità del paese”.
 

A Palermo, il 6 settembre è previsto un corteo che, partendo da piazza Croci, si muoverà alla volta di piazza Verdi, dove parlerà il segretario generale della Fiom-Cgil, Maurizio Landini. Diversi i politici siciliani che hanno aderito allo sciopero. Tra questi anche Antonello Cracolici, capo gruppo del Pd all’Ars, che insieme con altri deputati regionali democratici il 6 settembre sarà in piazza “per difendere il futuro della Sicilia e del nostro Paese”. Secondo Cracolici, c’è più di un motivo per aderire alle iniziative messe in campo dalla Cgil contro la manovra “che peserà soprattutto sulle spalle dei cittadini onesti che fra mille difficoltà pagano le tasse – afferma Cracolici – e si prevedono tagli a regioni e comuni che avranno forti ripercussioni sui servizi ai cittadini e sulle fasce sociali più deboli”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta contro la manovra Tremonti, sciopero generale il 6 settembre

PalermoToday è in caricamento