Assistenti igienico-personali, Evola e Orlando: "Solidarietà ai lavoratori in sciopero"

Le consigliere di Sinistra Comune chiedono "una normativa che regolamenti ex novo il reclutamento e la gestione del personale che assiste gli studenti disabili"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Solidarietà agli assistenti igienico-personali degli studenti disabili delle scuole superiori di II grado, che vedono in bilico il loro diritto alla continuità lavorativa e al riconoscimento delle professionalià necessarie a svolgere un compito tanto delicato". Lo dicono le consigliere di Sinistra Comune Barbara Evola e Katia Orlando al termine di un incontro con la sigla sindacale Slai Cobas.

"Esprimiamo con forza vicinanza ai lavoratori in piazza per lo sciopero generale, in protesta per i drastici tagli programmati dal governo nazionale e regionale che penalizzano non solo gli operatori ma soprattutto gli studenti destinatari del servizio di assistenza con disabilità gravi e gravissime. E' indispensabile intervenire per modificare il sistema di reclutamento e la sua gestione - concludono Barbara Evola  e Katia Orlando - che non possono essere legati ancora alle cooperative. Bisogna mettere a punto in tempi brevi una normativa che regolamenti e rinnovi l'organizzazione del personale specializzato, a tutela della categoria e al tempo stesso dei soggetti che ricevono un  servizio di fondamentale importanza per garantire il loro diritto allo studio".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento