rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Politica

Scarpinato attacca Meloni su Dell’Utri e i rapporti coi mafiosi, stop di La Russa: "Tempo scaduto"

Intervento durissimo del senatore del Movimento 5 Stelle: "Vede presidente, noi siamo le nostre scelte, le scelte che compiamo, e lei da tempo ha scelto da che parte stare, non dalla parte degli ultimi"

Intervento durissimo del senatore M5S Roberto Maria Ferdinando Scarpinato ieri in Aula al Senato. Che ha puntato il dito contro "il depistaggio delle stragi neofasciste", a partire da quella di piazza Fontana, e sulle parole di Giorgia Meloni contro il reato di tortura per i fatti del G8 di Genova: "Non bastano né le prese di distanze dal fascismo - ha detto l'ex magistrato - né la neo condiscendenza del presidente La Russa nel dichiarare chiusi i ponti con il passato per instaurare una nuova fase di riconciliazione nazionale". Questa, per il senatore grillino, "sarà possibile solo quando ci sarà verità sulle stragi del neofascismo e verranno esclusi dal vostro Pantheon taluni personaggi".

"Resta viva - è andato avanti Scarpinato - la preoccupazione sul vostro voler mettere mano alla Costituzione" con la riforma del "presidenzialismo che potrebbe rivelarsi una ritorsione autoritaria" che porterà "all'uomo solo al comando. Quanto alla fermezza nella lotta contro la mafia, mi auguro che valga anche contro la mafia dei colletti bianchi, che va a braccetto con la corruzione. La mia perplessità si regge sul fatto che la vostra maggioranza si regge anche su una forza politica il cui leader ha mantenuto rapporti con i mafiosi e che ha tra i suoi fondatori ha Marcello Dell'Utri". Ma qui Scarpinato è stato interrotto dal presidente La Russa, per aver superato i due minuti previsti. Dunque si è aperto un breve battibecco tra i due, con il senatore M5S che ha polemizzato sulla 'tagliola', tanto che La Russa insiste affinché termini il suo intervento.

"Vede, presidente - ha concluso dunque Scarpinato - noi siamo le nostre scelte, le scelte che compiamo, e lei da tempo ha scelto da che parte stare, non dalla parte degli ultimi".

fonte Dire.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarpinato attacca Meloni su Dell’Utri e i rapporti coi mafiosi, stop di La Russa: "Tempo scaduto"

PalermoToday è in caricamento