Il ritorno dell'ex governatore Totò Cuffaro all'Ars: relatore a un convegno sulle carceri

Interverrà all'incontro "Oltre le sbarre. Uno sguardo ai diritti e alle tutele dei figli dei detenuti", organizzato dal deputato Udc Vincenzo Figuccia. Due anni fa gli venne impedito di partecipare a un evento simile

Totò Cuffaro

L'ex presidente della Regione Salvatore Cuffaro torna all'Assemblea regionale siciliana. Lo farà nei panni del relatore del convegno "Oltre le sbarre. Uno sguardo ai diritti e alle tutele dei figli dei detenuti", organizzato dal deputato regionale dell'Udc, Vincenzo Figuccia. La scorsa legislatura l'allora presidente dell'Ars Giovanni Ardizzone negò all'ex governatore, che ha scontato in carcere una condanna definitiva per favoreggiamento alla mafia, di partecipare a un convegno sempre sul tema delle carceri. Il caso allora sollevò molte polemiche. Adesso il nuovo corso.

L'appuntamento è in programma il 13 settembre alle 11.30, nella sala intitolata a Piersanti Mattarella, l'ex presidente della Regione assassinato dalla mafia il 6 gennaio del 1980. "L'obiettivo è quello di mettere in luce le carenze degli istituti penitenziari siciliani e le prospettive possibili rispetto all'assenza di spazi gialli e di professionalità idonee ad accompagnare i figli dei detenuti all'incontro con i propri genitori, preparandoli ad andare con cuore e mente ad uno scambio 'oltre le sbarre'", spiega Figuccia. "Non dimentichiamo che ogni qualvolta un soggetto entra in carcere per scontare una pena, scompare dalla società un genitore - aggiunge ancora l'esponente dell'Udc . La cosa più ingiusta è che viene meno il diritto alla sua genitorialità".

Parteciperanno anche il Garante regionale per i diritti dei detenuti, Giovanni Fiandaca, la direttrice della casa circondariale Pagliarelli di Palermo, Francesca Vazzana, giuristi e operatori del settore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (29)

  • Quisquilie...

  • Uno come lui che ha fatto quello che ha fatto, il minimo è la morte sociale. Non dovrebbe circolare più nemmeno per strada, se avesse un minino di dignità se ne andrebbe in esilio dove non lo conosce nessuno. Per lui stesso.

  • Avatar anonimo di sergio
    sergio

    andate a rivedervi l'aggressione verbale di cuffaro a Giovanni Falcone avvenuta in teatro molti anni addietro. la differenza tra chi fa schifo e chi è un eroe è tutta in quelle immagini.

    • Avatar anonimo di stefania magono
      stefania magono

      Un video imbarazzante! Un uomo solo contro una montagna di ****! 

      • È solo perché oltre ad essere mafioso è anche stronzo! Capito? È stato il capro espiatorio che ha pagato per tutti.

  • Avatar anonimo di sergio
    sergio

    d'altronde UDC = uomini di cuffaro (in alternativa uomini di cosa nostra)

  • Anche questa è mafia, intellettuale ma mafia

  • Avatar anonimo di klauss
    klauss

    Cuffaro santo subito

  • Beh, spiegatemi perché il brigatista Sofri e d'altro della stessa schiatta si è Cuffaro no ! Aspetterei lo svolgimento del tema del convegno per capire l'apporto del Sig. Cuffaro. La legge italiana prevede la riabilitazione e comunque non ha avuto alcuno incarico. Abbiamo mille altri indegni che continuano a fare politica e a prendere voti a profusione. Evito di citarne perché potrei fare torto a qualcuno dimenticandolo.

    • Ritengo che la differenza ci sia. Un reato per Mafia non può essere paragonato ad uno di natura politico ideologica. Certo, chi ha attentato alla vita altrui è comunque deprecabile ma le origini e il fine sono diversi. Attenzione ad associare le due cose. Certamente non autorizzerei entrambi a presiedere lezio magistralis ma sono cose diverse.

  • Avatar anonimo di Francesco
    Francesco

    vincenzo figuccia andrebbe immediatamente allontanato dalla sicilia visto che è lui l'artefice!!!!!!!! l'udc è stato sempre il partito della bella gente è a quanto pare il vizio non l'hanno perso! vergognatevi!

  • Avatar anonimo di salvo
    salvo

    È andato a trovare gli amici di merenda che esso ha fatto eleggere all'ARS: questa assemblea manca la maggioranza con la sua visita l'avrà

  • che schifo! io inviterei la magistratura e procura, a indagare, e scavare nel passato del Sig. figuccia, inquanto l'interessamento morboso dello stesso ne confronti dell'ex governatore, lascia spazio a un all'idea di una restituzione di cortesia.

  • Talè QUCCÈ!!!

  • Sta facendo una cosa bellissima!

    • Se lei dice che sta facendo una cosa bellissima, mi permetto di dirle che sicuramente lei ha dei problemi

      • Io ho dei problemi? O lei è il classico leone da tastiera a cui piace solo criticare? Pensare ai figli dei carcerati è brutto vero? Lei sarà il classico palermitano che è nato con la tavola apparecchiata.. quando fa la spesa si compri un po’ di cuore

    • Sarebbe interessante scoprire cosa intende per cosa bellissima. Di per se, tutto quello che riguarda il sociale può essere utile e interessante ma in questo caso non capisco perché debba essere lui a farsi paladino di una questione delicata che merita dibattiti tra gli addetti ai lavori dell'organizzazione penitenziaria. Sono d'accordo che i figli non debbano subire le pene dei genitori. E poi Cuffaro farebbe bene ad eclissarsi, abbandonare ogni velleità di paladino dei deboli. La sua esperienza di vita carceraria non può diventare motivo di commiserazione da parte della gente onesta. Non può considerarsi vittima lui e non può considerare vittima chi è comunque li a espiare una pena. Non vi è nulla che giustifichi la sua presenza la dove solo chi vive nel rispetto delle leggi ha diritto di esserci. Lo faccia in luoghi privati e non istituzionali e poi, a quale titolo?

      • E perché? Perché uno che sbaglia ed ha anche pagato per tutti non può fare qualcosa di buono? Il carcere serve a questo no? Non facciamo di tutta l’erba un fascio cerchiamo di crederci invece...

  • Avatar anonimo di Mir
    Mir

    Insomma non cambia mai nulla in meglio...sempre i soliti inquietanti  personaggi...politici unici rifiuti che si riciclano in sicilia

  • Avatar anonimo di Francesco
    Francesco

    ma .. non aveva dichiarato di voler fare solo l'agricoltore dopo il carcere??? riprendiamo le vecchie porte del retro? forse dovrebbe farsi altri 30 anni di vacanze

  • Ma è uno scherzo

  • Un uomo mafioso politico deve marcire di fame, da qui si vede stato mafioso, un cugino mio un reato di poco conto non concedono un permesso x il matrimonio del fratello, vergogna stato italiano

  • Figuccia sta tradendo i suoi elettori annulli questa cumparsata a chi interessa come vedeva i suoi figli cuffaro era in carcere no in hotel!!!! Ci ripensi Figuccia! È un oltraggio alla gente onesta

  • VERGOGNA!!!...un pregiudicato, condannato per reati gravissimi a cui viene ancora consentito di frequentare i palazzi del potere!....chi commette reati dovrebbe per altro perdere la patria potestà in quanto palesemente non in grado di educare i figli al vivere civile!

  • Al capitano Sergio De Caprio viene tolta la scorta, a Cuffaro condannato per mafia viene data la possibilità di tornare all' ARS in qualità di relatore per un convegno sui diritti dei figli dei carcerati nella sala intitolata a Pier Santi Mattarella ennesima porcata della politica siciliana...... Avanti buonisti de noartri aspettiamo i vostri post deliranti in difesa del diritto di Cuffaro di potere sproloquiare.....

  • Caro Figuccia, credo che Lei debba pensare concretamente a fare qualcosa per il mandato che ha avuto dai Suoi elettori i quali, sicuramente, di quanto possa esprimere, nel pieno della libertà individuale raggiunta, il Sig. Cuffaro. Vede, caro Figuccia, non credo che qualcuno pensi sinceramente alla buona fede di Cuffaro. Probabilmente nessuno di noi vorrà sentire leziome di buonismo da chi ha avuto a che fare, direttamente o indirettamente, con il male assoluto di questa nostra terra. Fece bene a non autorizzarlo l'allora Presidente Ardizzone e poi, nella sala Mattarella sarà un vero insulto a chi morto proprio per non colludersi come ha fatto Cuffaro. No, a noi questo non piace, dico noi interpretando il pensiero di tutti coloro che odiano la mafia e chi ne ha solo cercato favori. Non possiamo certo chiedere conforto a Micciche che ne ha condiviso e supportato la Presidenza. Ritiri, mentre è ancora in tempo, il suo sostegno all'iniziativa, butterebbe alle ortiche la sua credibilità (per chi gliene ha riconosciuto averne una). È impensabile e inaccettabile che questo avvenga la dove solo gli onesti dovrebbero poter mettere piede ma questo evidentemente in Italia non vale.

    • Avatar anonimo di gerlando
      gerlando

      Figuccia mi associao al lettore precedente,dico ripensaci.

  • Avatar anonimo di PalermoLibera
    PalermoLibera

    Che argomenti.. difendete e tutelate i figli e i familiari delle vittime di mafia invece dei carcerati. Cuffaro è colui che remava contro il giudice Falcone, e con ciò, ho detto tutto!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Raddoppio ferroviario, via ai lavori: "Entro il 2025 Palermo-Catania in treno in un'ora e 45 minuti"

  • Politica

    L'Amat vuole mettere le ali: idrovolanti per raggiungere l'aeroporto

  • Economia

    Futuro a rischio per lo storico bar Lux, lì Boris Giuliano sorseggiò il suo ultimo caffè

  • Mafia

    La mafia di San Lorenzo non perdona, pagano tutti: dal lido di Isola al vivaio e l'Elenka

I più letti della settimana

  • Tragedia al Villaggio, ragazza si suicida lanciandosi dal balcone

  • Scoperta loggia segreta che condizionava la politica: 27 arresti, c'è Francesco Cascio

  • Schiaffo al clan di San Lorenzo, 10 arresti: "Preso anche il re dello spaccio allo Zen"

  • Ragazza va in bagno, poi esce con le vene tagliate: paura in un bar in zona via Libertà

  • Scoperta loggia supersegreta, ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • Papà non legge messaggio sul gruppo Whatsapp, bimbo di 8 anni escluso dalla gita

Torna su
PalermoToday è in caricamento