Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Russo contro il ticket sanitario: "E' una tassa insopportabile"

L'assessore regionale alla Sanità, durante il Forum mediterraneo della sanità 2012 al Politeama: "Non è più possibile pensare di chiedere al cittadino di pagare le prestazioni sanitarie: è una sorta di tassa sul macinato"

L'assessore regionale alla Sanità, Massimo Russo

"Non è più possibile pensare di chiedere al cittadino di pagare le prestazioni sanitarie. E' una sorta di tassa sul macinato: i ticket sono oggettivamente insopportabili". Lo ha detto l'assessore regionale per la salute Massimo Russo a margine dell'inaugurazione del "Forum Mediterraneo della sanità 2012" che si sta svolgendo al Politeama.  "I ticket diventano insostenibili - ha aggiunto Russo - perché si aggiungono ad altre tassazioni feroci e si corre il rischio che il cittadino non si curi e quindi non viva bene".

"Abbiamo attuato il metodo delle 4 R: regole, rigore, responsabilità e risultati", ha detto l'assessore alla Sanità. "Con questo sistema - prosegue - abbiamo messo al centro il cittadino e dato un colpo al sistema della mafia bianca, che aveva dato luogo alla prova giudiziaria di compromissioni col malaffare". E aggiunge: "Grazie alle 4 R abbiamo tolto le incrostazioni del potere e i privilegi. Un'azione di riforma vera di un sistema che faceva acqua da tutte le parti guardando solo alla funzionalità ed efficienza. "Abbiamo fatto anche scelte impopolari - conclude Russo - proprio contro le clientele del mondo sanitario".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Russo contro il ticket sanitario: "E' una tassa insopportabile"

PalermoToday è in caricamento