Partinico, nuovo assessore nella giunta De Luca: a Rosi Pennino le Politiche sociali

L'ex pasionaria del Pd, passata a Forza Italia nella sua ultima esperienza elettorale, subentrerà a Meruccio Polizzi. Manca l'ufficialità, ma sui social la Pennino non ha nascosto nulla sul suo futuro

Rosi Pennino

Rosi Pennino pronta a subentrare nella squadra del sindaco Maurizio De Luca, che ha vinto al ballottaggio contro l’ex deputato Rao con il 65,04% dei voti. La voce circolava da giorni e adesso si attendono solo le ultime firme ufficiali, ma l’ex pasionaria del Pd - passata alle scorse amministrative palermitane tra le fila di Forza Italia - sarà il prossimo assessore alle Politiche sociali, alla Salute e allo Sviluppo rurale di Partinico. Ieri il primo cittadino ha sciolto le riserve sulle deleghe e sul nome di chi avrebbe dovuto sostituire Meruccio Polizzi.

Dopo gli ultimi dubbi anche la Pennino si è lasciata andare con un post di ringraziamento ai "compagni" con i quali ha condiviso le ultime fatiche politiche. "A Gianfranco Miccichè, un uomo e un politico che crede nelle persone senza pregiudizi ne luoghi comuni, agli amici candidati con cui è stata percorsa questa avventura. A Meruccio Polizzi - scrive su Facebook -, uomo di straordinario spessore morale e politico a servizio di Partinico e di Forza Italia con lealtà vera, al sindaco De Luca che avrà il mio totale supporto e la mia lealtà costante. A Giuseppe Milazzo senza il quale nessuna avventura avrebbe avuto inizio. E infine alla mia Sara, che insieme a #parlautismo tirano sempre fuori #tuttolamore che ho dentro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rosi Pennino è la fondatrice dell’associazione ParlAutismo, per vent’anni militante nel centrosinistra ma recentemente passata al centrodestra con il candidato sindaco Fabrizio Ferrandelli, sostenuto dal forzista Gianfranco Miccichè. Da allora, proprio per questa scelta che ha continuato a sostenere con convinzione, ha dovuto affrontare le aspre critiche degli ex compagni. Ma subito dopo aver dato la propria disponibilità a fare l’assessore in squadra con Ferrandelli, aveva chiarito il suo punto di vista: "Sono una donna difficile e libera, saprò ‘sciarriarmi’ se necessario".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Palermo, ragazza di 27 anni muore dopo avere mangiato gamberi

  • Coronavirus a Palermo, positive due commesse di un negozio

  • "Non ce n'è Coviddi!": ecco il videogioco per salvare Mondello dal virus

  • Tony Sperandeo: "Bestemmio ma vado in chiesa, ho superato la mia disgrazia"

  • Droga, furti ed estorsioni col benestare dei boss: due gruppi si dividevano la città, 20 arresti

  • Aveva un tumore al fegato, donna salvata da un intervento all'Ismett

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento