menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I consiglieri di Sinistra Comune

I consiglieri di Sinistra Comune

Sinistra Comune contesta rimpasto di Giunta: "Nessun confronto politico, disagio per assenza donne"

Il gruppo consiliare punta il dito contro il metodo utilizzato dal sindaco: "Non c'è stata condivisione con le forze di maggioranza". Il dopo Orlando? "Rimane intatta l’esigenza politica di sviluppare un ragionamento che guardi al futuro della città"

Contestano l'assenza di donne e il metodo utilizzato dal sindaco per la scelta dei nuovi assessori. Il rimpasto di Giunta finisce nel mirino dei consiglieri di Sinistra Comune, che già ieri - nel corso del vertice con il sindaco - avevano manifestato più di un malumore.

"Niente di nuovo nel metodo - affermano Barbara Evola, Fausto Melluso, Katia Orlando, Marcello Susinno - niente di inaspettato nelle scelte che non sono passate dal confronto politico e dalla condivisione con le forze di maggioranza. Esprimiamo particolare disagio per la vicenda della non adeguata presenza di donne in giunta, perché un'amministrazione che vuole avere un punto di vista avanzato politicamente sulla questione della rappresentanza di genere non può derogare in questo modo ai principi che ha sempre affermato".

L'allargamento della Giunta, dunque, mette in subbuglio la maggioranza. Molti consiglieri (ma anche assessori ) non hanno gradito il ritorno di Arcuri e Marino, che Orlando aveva sostituito un anno fa. "Conosciamo bene le qualità umane e politiche dei nuovi assessori e siamo certi che daranno un contributo alla vita amministrativa della città, tuttavia - concludono i consiglieri di Sinistra Comune - rimane intatta l’esigenza politica di sviluppare un ragionamento che guardi al futuro della città in vista della scadenza del mandato di Leoluca Orlando".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento