menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crocetta detta le regole per Bellolampo, M5S: "Richieste surreali"

I pentastellati non risparmiano critiche all'ordinanza del presidente della Regione sulla gestione degli impianti per lo smaltimento dei rifiuti

"Crocetta con la sua ordinanza chiede all'impianto di trattamento dei rifiuti a Bellolampo uno sforzo che mette a rischio l'ambiente e la stessa sicurezza dei lavoratori". I deputati del Movimento Cinque Stelle Claudia Mannino (alla Camera) e Giampiero Trizzino (all'Ars) non risparmiano critiche all'ordinanza del presidente della Regione relativa agli impianti di smaltimento rifiuti.

"Pensare  - dicono - che un impianto realizzato per trattare 750 tonnellate al giorno (con picchi di 1000) possa giungere a 1.500 tonnellate al giorno per un periodo continuativo di 6 mesi è una follia, frutto del fallimento dell'amministrazione Crocetta, che in quasi 4 anni non ha cavato un ragno dal buco anche sul tema dei rifiuti. Si era consapevoli della situazione delle discariche siciliane da oltre un anno e non si è fatto niente per predisporre per tempo gli accordi con le altre regioni per la spedizione dei rifiuti".

"Non vogliamo – continuano i due deputati - che l'impianto Tmb, costato oltre 20 milioni di euro e in procinto di partire, venga immediatamente distrutto per uno sconsiderato e inappropriato utilizzo. Speriamo inoltre che lo scontro politico tra Orlando, il Pd e Crocetta resti fuori da queste vicende e che per colpa di giochetti di potere si crei una emergenza rifiuti nel capoluogo palermitano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento