Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica

Tra Scillato e Brancaccio: la lunga giornata palermitana di Renzi

Il presidente del consiglio "battezzerà" la riapertura del viadotto Himera, poi nell'ex deposito tram di Roccella firmerà il Patto per il Sud. Annullata la kermesse al Massimo

Un tuffo nel Sud per il presidente del Consiglio Matteo Renzi, atteso domani a Scillato per la riapertura del (mezzo) viadotto Himera. Il premier sarà a Reggio Calabria alle 10.30, poi si sposterà a Catania (alle 12), quindi "battezzerà" la rinascita dell'autostrada A19. Una full immersion che si concluderà nel primo pomeriggio. Alle 15.30 Renzi è atteso infatti a Palermo, nell'ex deposito tram di Roccella: qua firmerà il Patto per il Sud con il sindaco Leoluca Orlando. Il "Patto" prevede invece risorse aggiuntive del governo ai fondi Ue a disposizione delle città per infrastrutture produttive e di interesse sociale.? Annullata la kermesse che si sarebbe dovuta svolgere al Massimo.

Per Renzi si tratta di un ritorno nel capoluogo siciliano. A settembre infatti aveva scelto la scuola Puglisi di Brancaccio per inaugurare l'anno scolastico e successivamente aveva visitato la sede della start up Mosaicoon. La visita del premier arriva proprio mentre si consuma un nuovo "duello" tra governo regionale e nazionale, con l'ennesimo stop alla riforma delle ex Province. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra Scillato e Brancaccio: la lunga giornata palermitana di Renzi

PalermoToday è in caricamento