Regione, Musumeci attacca l'Ars: "Mi aspetterei meno ostilità e più collaborazione"

Il governatore, nel corso di un incontro con i Lions, ha parlato della situazione dell'Isola e dei rapporti, non sempre facili con il Parlamento regionale

“Dal Parlamento regionale mi aspetterei meno ostilità e più collaborazione, mentre quando mi muovo nei palazzi del potere non so mai chi sia il cortigiano e chi il cospiratore”. A dirlo è il presidente della Regione Nello Musumeci. Invitato dai Lions a parlare della Fondazione Banca degli occhi, il governatore è andato oltre il tema dell’incontro, spaziando dalla burocrazia alla economia, dalle potenzialità di crescita dell’Isola sul fronte turistico al lavoro del suo governo nel primo anno di vita.

“A volte noi siciliani - ha detto Musumeci - facciamo di tutto per apparire nemici della Sicilia, con la rassegnazione, lo spirito anarcoide, il familismo che ci caratterizzano e che ostacolano ogni tentativo di cambiamento e di crescita”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

  • Auchan, ruba 63 barattoli di pesto di pistacchio: arrestato

  • Travolto e ucciso in bici il pm che fece condannare Totò Riina e lottò contro i corleonesi

Torna su
PalermoToday è in caricamento