menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra Ester Bonafede e Daniela Baglieri

Da sinistra Ester Bonafede e Daniela Baglieri

Regione, corsa a due per il dopo Pierobon: l'Udc indica Daniela Baglieri ed Ester Bonafede

Il responsabile dell'Energia è stato "sacrificato" in nome della parità di genere e allo Scudocrociato (di cui era espressione) è stato chiesto di fare il nome di una donna. L'ultima parola spetta al governatore Nello Musumeci

Sembra essere questione di ore. Il presidente della Regione, Nello Musumeci, a breve ufficializzerà chi sostituirà l'assessore Pierobon in Giunta. Il responsabile dell'Energia e dei rifiuti è stato "sacrificato" in nome della parità di genere e all'Udc (di cui era espressione) è stato chiesto di indicare una donna. Lo Scudocrociato punta tra Daniela Baglieri ed Ester Bonafede.  

"Sul rimpasto nella Giunta - spiega Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana - l’Udc ha le idee chiare e, a fronte di un quadro confuso dove circolano nomi e sigle frutto di narrazioni fantapolitiche, con fermezza ribadiamo che alla richiesta del presidente della Regione di indicare una donna in sostituzione dell’assessore Pierobon, abbiamo risposto con due nomi di assoluto e indiscusso valore. Ester Bonafede e Daniela Baglieri. A entrambe l’Udc è grato per la disponibilità e se Ester Bonafede vanta oltre che un curriculum di esperienze e competenze di assoluto rispetto e la militanza ed appartenenza storica al nostro partito, oggi con orgoglio affermiamo che la disponibilità della professoressa Daniela Baglieri impreziosisce non poco l’Udc che, come nella indicazione precedente di Alberto Pierobon, sa individuare personalità di grande spessore e competenza. Non dunque una qualsiasi donna ma donna e donne di indiscutibile prestigio”.  

Daniela Baglieri è di origini ragusane e insegna all’università di Messina dove è professore ordinario di Economia e Gestione delle Imprese. Sembra al momento avere più chance rispetto a Bonafede, già assessore con Crocetta. Il suo nome piace anche a Italia Viva e dunque per Musumeci sarebbe di fatto un allargamento della maggioranza.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento