Politica

Regione, verso nuovi concorsi per il Corpo forestale

Con una norma del 2015, poi abrogata nel 2018, sono state stoppate tutte le selezioni con il risultato che, a causa dei pensionamenti, l’organico si è ridotto del 40 per cento. Musumeci: "Rivista la pianta organica"

"Allo sblocco del turn-over, avvenuto lo scorso anno, si aggiunge adesso la determinazione della dotazione organica in ottocento agenti. Prosegue, quindi, il percorso del governo regionale per rendere più attivo e dinamico il Corpo forestale siciliano. Il prossimo passo, dopo l’individuazione delle risorse economiche, saranno i concorsi". Lo dichiara il presidente della Regione Nello Musumeci, dopo l’approvazione all’Ars dell’articolo 8 del collegato alla legge finanziaria.

A seguito di una norma del 2015, poi abrogata nel 2018, sono state stoppate tutte le selezioni con il risultato che, a causa dei pensionamenti, l’organico si è ridotto del 40 per cento e con un’eta media di oltre cinquant’anni. In particolare, nel ruolo di agenti, attualmente sono in servizio appena 26 persone.

"La norma approvata oggi - aggiunge l’assessore al Territorio Toto Cordaro - è stata fortemente voluta dal governo Musumeci. Adesso, insieme al Parlamento, individueremo le risorse umane e finanziarie da mettere in campo per riportare il Corpo forestale e, in particolare, il Servizio antincendio boschivo, all'efficienza che la Sicilia merita". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, verso nuovi concorsi per il Corpo forestale

PalermoToday è in caricamento