menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Isola delle Femmine

Isola delle Femmine

Alla Sicilia oltre 40 milioni per progetti di tutela ambientale: otto a Palermo e provincia

Approvata la graduatoria definitiva Po Fesr Sicilia 2014/2020 per la tutela della biodiversità terrestre e marina e la valorizzazione del paesaggio rurale. Tutte le iniziative finanziate

Oltre 40 milioni di euro impiegati per 22 progetti. Il Governo Musumeci, su proposta dell'assessore al Territorio e ambiente Toto Cordaro, ha approvato la graduatoria definitiva Po Fesr Sicilia 2014/2020 per la tutela della biodiversità terrestre e marina e la valorizzazione del paesaggio rurale. I soggetti ammessi alla dotazione finanziaria sono Comuni, Enti gestori delle riserve naturali (fra cui il Dipartimento Sviluppo Rurale della Regione Siciliana) e gli Enti parco della Sicilia. Palermo con la sua provincia è il territorio più rappresentato, con otto progetti finanziati, seguita da Catania (cinque), Messina (sette), Trapani (sei), Siracusa e Ragusa (tre ciascuna), e Agrigento (uno).

xliii assemblea distrettuale del rotary 2110: intervento dell'on. avv. toto cordaro"Abbiamo raggiunto un altro importante obiettivo in materia di spesa comunitaria – commenta l'assessore Cordaro – investendo in progetti che  ci consentiranno di arrestare la perdita di biodiversità terrestre e marina, e di ripristinare gli eco sistemi attraverso il recupero e la valorizzazione dei beni ambientali. Si tratta di interventi che puntano a tutelare l’ambiente e a promuovere un uso efficiente delle risorse naturali che rappresentano la cultura e l’identità del nostro territorio siciliano".

Tra i progetti ammessi al finanziamento regionale spicca quello del Comune di Palermo per la Valle del fiume Oreto, finanziato con un importo di circa 5 milioni e 600 mila euro. Il Comune di Mazara del Vallo, con quasi tre milioni di euro, ottiene il secondo finanziamento più consistente per il restauro della vegetazione a Ziziphus Lotus, in contrada Affacciata. Messina, invece, con 3,7 milioni di euro potrà mettere in campo interventi di tutela e salvaguardia della biodiversità nella Riserva naturale orientata Laguna di Capo Peloro.

L’attuazione di questi interventi consentirà, infine, di definire il Piano delle azioni prioritarie (PAF) per la tutela della biodiversità siciliana e costituirà la base di partenza per la programmazione comunitaria 2021/2027.  

A Palermo e provincia approvati i progetti per: la rinaturalizzazione del Gorgo di Santa Rosalia;  la ricostituzione di specie faunistiche endemiche a Godrano, Mezzojuso e Monreale; il miglioramento naturalistico degli stagni e delle torbiere di Geraci Siculo; la manutenzione della valle del fiume Oreto; eradicazione, controllo e monitoraggio del verde a Isola delle Femmine; la tutela di querce e sempreverdi a Geraci Siculo e Castelbuono; la tutela dell'habitat a Castelbuono e a San Mauro Castelverde. 

I progetti finanziati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento