menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione, Musumeci nomina i nuovi dirigenti generali

La Giunta si è riunita ieri sera a Catania sotto la guida del governatore e ha provveduto alle nomine dei dipartimenti in scadenza. Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Partito Democratico: "Scelte illegittime"

La Giunta regionale siciliana che si è riunita ieri sera a Catania sotto la guida di Nello Musumeci, ha provveduto alle nomine dei dirigenti generali dei dipartimenti in scadenza. Per quanto riguarda i dipartimenti della presidenza, sono stati nominati Giovanni Bologna all'ufficio Legislativo e legale, alla Protezione Civile c'è Salvo Cocina mentre agli Affari Extraregionali è stato scelto Maurizio Cimino. All'autorità di certificazione dei programmi cofinanziati dalla Ue c'è Maria Concetta Antinoro, mentre all'ufficio speciale di Autorità di Audit dei programmi cofinanziati dalla Ueè stata scelta Grazia Terranova.

Per quanto riguarda l'assessorato dell'Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della Pesca è stato scelto Dario Cartabellotta all'Agricoltura. Alla Pesca mediterranea nominato Rosolino Greco, ad interim, invece allo Sviluppo rurale e territoriale ecco Mario Candore.

Assessorato delle Attività produttive: c'è Carmelo Frittitta alle Attività produttive; Assessorato delle Autonomie locali e della Funzione pubblica: scelta Carmen Madonia alla Funzione pubblica e del Personale; alle Autonomie locali c'è Margherita Rizza.

Assessorato dei Beni culturali e dell'identità siciliana: Sergio Alessandro, in proroga, ai Beni culturali e dell'identità siciliana. E ancora: Assessorato dell'Economia: Vincenzo Falgares all'Autorità regionale per l'innovazione tecnologica. Assessorato dell'Energia e dei servizi di pubblica utilità, Acqua e rifiuti: Calogero Foti. Energia: Salvatore D'Urso. Assessorato della Famiglia, politiche sociali e lavoro Famiglia e politiche sociali: Rosolino Greco. Lavoro: Giovanni Bologna (interim). Assessorato delle Infrastrutture e della mobilità Infrastrutture: Fulvio Bellomo. Dipartimento tecnico: Salvatore Lizzio. Assessorato dell'Istruzione della Formazione Formazione professionale: Patrizia Valenti. Istruzione e Università: Antonio Valenti; Assessorato della Salute Pianificazione strategica: Mario La Rocca; Attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico: Maria Letizia Di Liberti; Assessorato del Territorio e dell'Ambiente Ambiente: Giuseppe Battaglia; Urbanistica: Rino Beringheli; Corpo Forestale: Giovanni Salerno; Assessorato del Turismo Turismo, Sport e Spettacolo: Lucia Di Fatta.

Le critiche: "Nomine illegittime"

E arrivano le prime critiche. Così Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Partito Democratico: "Apprendo dalla stampa la nomina, da parte del Governatore e della Giunta Regionale, dei Direttori Generali nei dipartimenti con gli attuali dirigenti in scadenza. Non posso non ribadire con forza l'illegittimità amministrativa e contabile di tale condotta che mette in serio pericolo la funzionalità stessa dei dipartimenti per le conseguenze amministrative che ne derivano. Eppure è dal 7 marzo che chiedo risposte in merito da parte del Governo regionale che, invece, si arrabatta a cercare pareri favorevoli irricevibili su tale procedimento, anzi di esito totalmente opposto, vedi Corte di Appello di Palermo e il CGA nell'adunanza del 14 gennaio 2020".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento